Itinerdante e la divina commedia

La compagnia teatrale Naufraghi InVersi interpreta alcuni canti dell’Inferno Dantesco, utilizzandoli per rileggere la contemporaneità, dimostrando tutta l’attualità della Divina Commedia

“Nel mezzo del cammin di nostra vita, mi ritrovai in una selva oscura che la diritta via era smarrita”

Chi non conosce questi versi, e chi non li ha mai sentiti almeno una volta? Il punto è, avete mai compreso veramente il significato di questi versi e degli altri canti della divina commedia?

La divina commedia è sicuramente l’opera più famosa di Dante Alighieri, e tra le più famose conosciute al mondo. Tutti noi tra i banchi di scuola l’abbiamo studiata, amata ma anche odiata, magari causa di spiacevoli voti che ci hanno fatto litigare con i nostri genitori.

Ma c’è qualcuno che più di altri l’ha assaporata, metabolizzata e ne ha fatto una passione, tanto da creare un format itinerante o meglio ItinerDante per far apprezzare e comprendere le sfumature che solo quest’opera è in grado di suscitare nell’orecchio di chi la ascolta e nell’occhio di la vede recitare.

L’Associazione Culturale Naufraghi InVersi (Eugenio Di Fraia e Riccardo Sozzi) lavora da più di otto anni per restituire all’opera questa sua natura e per diffondere la potenza e le meraviglie dei suoi versi a un pubblico ampio e variegato.

Grazie a una piattaforma di Crowfunding la compagnia è riuscita a raccogliere delle donazioni per iniziare questo viaggio, rendendo così gli spettacoli totalmente gratuiti.

Una compagnia teatrale ben assortita, giovane, fresca e molto competente quest’anno in cui si celebra il settecentesimo anniversario della morte del sommo Poeta, sta girando l’Italia per oltre 7000Km e 7 regioni, per portare nelle strade e nelle piazze del bel paese alcuni canti dell’inferno di Dante.

ItinerDante: Eugenio Di Fraia e Maria Vittoria Casarotti Toedeschini

Un bellissimo ritorno alla “normalità” non a caso dopo questo periodo difficile, e un modo originale per diffondere l’arte non solo nei cimena e nei teatri, ma in luoghi che frequentiamo tutti i giorni con delle “performance di strada”

L’ obiettivo delle performance è proprio quello di riportare in vita l’opera, patrimonio culturale del nostro Paese e dell’umanità in genere, diffondendone la conoscenza al grande pubblico, attraverso una scrittura teatrale coinvolgente ed emozionante.

Lo spettacolo teatrale, nelle strade e piazze, della durata di circa 80 minuti e gratuito, esprime in un crescendo di emozioni la bravura di Eugenio Di Fraia e di Maria Vittoria Casarotti Todeschini, supportato dalle note di una melodia originale, prodotta ed eseguita dal vivo da Angelo Marrone, per creare un suggestivo sottofondo alla rappresentazione scenica.

Fonte: itinerdante.it

Ti è piaciuta questa bella notizia? Forse allora potrebbero interessarti anche altre nostre Buone Notizie come: Ecco le poesie a domicilio, un take away speciale per gli affamati di cultura oppure La Prof che educa i suoi alunni alla gentilezza e alle emozioni

,
STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :
Latest Posts from Positizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sei − 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.