ruba brioches

Pistoia, ruba le brioches per fame ma subito si pente: “Scusate, non avevo soldi”. Dopo le scuse arriva la proposta di lavoro

Camilleri ha intitolato un suo romanzo “il ladro di merendine” in questo caso siamo di fronte ad un “ladro di brioches”, anzi, ad un pentito ladro di brioches che le ruba e poi decide di riparare al torto fatto e chiedere anche scusa,

Un gesto immediato, era notte, aveva fame, non aveva soldi e ha commesso un furto. il giorno dopo il pentimento e il ripensamento, torna indietro e lascia esattamente il costo delle paste rubate, con un biglietto di scuse,

questa è una piccola storia con un lieto finire, che il titolare del bar Alibabar in via Atto Vannucci, Maurizio Milani ha raccontato sulle pagine del Tirreno, che proprio pochi giorni fa, quando la mattina ha aperto il proprio locale si è trovato davanti ad un contenitore mancante di brioches,

solitamente il forno che gli porta le paste e i dolci per la colazioni arriva alle 5 di notte, lascia le brioches in un contenitore chiuso legato con lucchetti e catena, in modo che solo il fornaio e il bar possano aprirlo, in questo caso però per una svista, uno dei pacchetti contenuti i croissant freschi era stato lasciato fuori dal contenitore chiuso e quando la mattina Maurizio ha aperto il bar e ritirato le paste, il sacchetto dimenticato all’esterno era già sparito,

qualcuno era passato all’alba e vedendolo fuori lo aveva rubato, recando un danno economico al bar e commettendo un reato. il titolare del locale ovviamente si arrabbia per l’ingiustizia subita e pensa che ormai il furto sia avvenuto e di avere perso, soldi e paste.

la mattina dopo però succede qualcosa di inaspettato, quando il titolare va ad aprire il locale trova 10 euro, l’importo esatto delle brioches che erano state rubate, con sotto un biglietto di scuse, ” Buongiorno, mi scusi, l’altra mattina avevo fame e non avevo soldi. Grazie”

il titolare fotografa biglietto e soldi e posto la foto su internet che in poche ore riceve molti like e commenti. Tutti possono sbagliare, ma non è da tutti capire il proprio errore pentirsi e tentare di porvi rimedio, scusandosi.

 il proprietario del bar racconta : «E’ tornato il giorno dopo solo per chiedere scusa e fare ammenda. Se sapessimo chi è gli restituiremmo i soldi che ci ha dato, ha rubato per fame e se ci fossimo trovati in una condizione di bisogno, avremmo fatto anche noi, probabilmente, la stessa cosa».

Dopo la pubblicazione della storia sui social e la diffusione tramite giornali locali, a questo ladro di brioches, rimasto anonimo è arrivata anche l’offerta di lavoro da parte di una pasticceria della zona, che se questa persona ha bisogno di un lavoro, si è offerta di dargliene uno.

L’altra mattina il nostro pasticciere aveva lasciato fuori dalla cesta chiusa dove di solito mette le paste , un vassoio…

Pubblicato da Alibabar 2.0 su Martedì 12 ottobre 2021

ti è piaciuta questa bella notizia sul ladro che ruba le brioches e poi si pente ? Forse allora potrebbero interessarti anche altre nostre belle notizie come : Gli rubano il tablet sul bus, gli autisti Atac fanno una colletta e glielo regalano

oppure: Rubano la bici ad un bimbo di 7 anni, gli agenti di Brindisi, a sorpresa, gliela ricomprano

Fonti ed immagini : Alibabar

, ,
STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :
Latest Posts from Positizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sei − 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.