La scuola di Sirmione inventa una didattica per prevenire il femminicidio

La scuola di Sirmione posa una pietra per prevenire il femminicidio, con una didattica mirata.

Nessuno si era posto prima di loro il problema di educare i giovani contro il femminicidio. Ci sono telefoni dedicati, raccolte fondi, trasmissioni di approfondimento, ma non ci sono programmi didattici che istillino nei giovanissimi la convinzione che il femminicidio è una follia. Nessuno pensa che si possa insegnare a scuola a rispettare le donne.

Nessuno, tranne il professor Mauro Gnesato dell’Istituto comprensivo Trebeschi di Sirmione, e alcuni suoi colleghi. L’ultimo capolavoro della loro didattica è un video molto illuminante, perché propone delle azioni concrete. Ad ogni femminicidio il professore porterà un fiore a sua moglie e gli studenti scriveranno un biglietto d’amore alle loro compagne.

Si crea così l’attenzione per il problema, l’emozione dolorosa di monitorare la frequenza drammatica con cui accade, la soddisfazione di poter invece intervenire positivamente, remando contro la dura cronaca.

La scuola media di Sirmione inventa dunque una didattica per prevenire il femminicidio.

Il messaggio è rivolto ai ragazzi e agli uomini di domani. E il domani sarà migliore. Grazie!

Francesca Vian francescavian@gmail.com

Ti è piaciuta questa buona notizia? Allora forse può piacerti anche un’altra bella notizia su un giovane Spiderman

Ti è piaciuta questa buona notizia? Leggi anche un’altra bella notizia inventore ex analfabeta

Francesca Vian

Appassionata del sociale fin da bambina, vince a 13 anni la sua prima battaglia, facendo abolire il grembiule nero imposto solo alle ragazze; a 17 anni gira un intero polo ospedaliero per chiedere denunce, e poi… non si è più fermata. Fedele al motto di Don Lorenzo Milani che “la parola è la chiave fatata che apre ogni porta”, ha continuato a consumare le scarpe per “aprire le porte” e a studiare il linguaggio, perché crede che soltanto la consapevolezza ci possa assegnare un mondo migliore. E sono ancora tante le porte che si debbono aprire. Lo sguardo è lucido, ma deliberatamente ottimista, forte di un inesauribile impegno civile. Autrice di "Resistere in piedi", Millelire di Stampalternativa, "I baci di Matteo Salvini. I 37 segreti di una propaganda" e altri.

STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :
Latest Posts from Positizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quindici − otto =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.