islanda co2

In Islanda è stato messo in funzione il più grande impianto al mondo per la cattura e lo stoccaggio di CO2

i tecnici che lo hanno realizzato stimano che questo l’impianto, chiamato Orca può rimuovere fino a 4.000 tonnellate di CO2 dall’aria ogni anno e sparandole poi in profondità nel terreno per essere mineralizzate

si tratta dell’impianto più grande del mondo progettato per catturare l’anidride carbonica dall’aria e trasformarla in roccia e da pochi giorni è stato messo in funzione in Islanda, dietro al progetto ci sono due società leader nelle soluzioni alternative per salvaguardare l’ambiente e i cambiamenti climatici, l’islandese Carbfix e la svizzera Climeworks

L’impianto, chiamato Orca dalla parola islandese “orka” che significa “energia”, è composto da quattro unità, ciascuna composta da due strutture metalliche simili a container, la costruzione di questo impianto è iniziata a Maggio 2020 ed è effettivamente diventato operativo poche settimane fa.

Per raccogliere l’anidride carbonica, l’impianto utilizza dei ventilatori per aspirare l’aria in un collettore, che ha un materiale filtrante al suo interno. Una volta che il materiale filtrante è stato riempito di CO2, il collettore viene chiuso e la temperatura viene aumentata per rilasciare la CO2 dal materiale, dopodiché il gas altamente concentrato può essere raccolto.

il processo di Carbfix mescola la CO2 con acqua e la inietta a una profondità di 1.000 metri nella vicina roccia basaltica dove viene mineralizzata. La società islandese leader nel settore conferma che questa miscela di acqua e CO2 si trasforma in circa due anni si trasforma in roccia e in idruro di zolfo (HS2) entro quattro mesi.

quando funzionerà a pieno regime, l’impianto estrarrà 4.000 tonnellate di anidride carbonica dall’aria ogni anno. La costruzione dell’impianto è costata tra i 10 ei 15 milioni di dollari e i suoi costruttori assicurano che questo impianto può essere facilmente replicata su vasta scala, in diverse parti del mondo.

I sostenitori della cosiddetta cattura e stoccaggio del carbonio ritengono che queste tecnologie possano diventare uno strumento importante nella lotta contro il cambiamento climatico, anche se è evidente che le nuove tecnologie possano essere un aiuto nella battaglia contro il cambiamento climatico, ma che per affrontare seriamente una questione così drammatica come quella della crisi climatica, non basti progettare nuove tecnologie, ma serva una serio e urgente cambiamento di politica da parte di tutti gli stati del mondo e una diffusione maggiore di cultura orientata al cambiamento.

Sicuramente un passo avanti in più verso una maggiore tutela ambientale!

Islanda l’impianto di cattura co2

ti è piaciuta questa bella notizia? Forse allora potrebbero interessarti anche altre nostre Buone Notizie come : Indetto concorso, finanziato da Elon Musk, per la rimozione del carbonio: 100 milioni di dollari per combattere il cambiamento climatico

oppure: Biden in poche ore riporta gli USA nell’accordo di Parigi sul clima e supporta integrazione, ambiente e parità

Fonti ed immagini: theguardian.com immagini: climeworks

,
STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :
Latest Posts from Positizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 + 6 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.