ritrova figlio

Il padre che ha percorso 500mila chilometri e attraversato tutto il Paese per cercarlo, finalmente ritrova suo figlio.

Lo hanno cercato per oltre 24 anni, percorrendo più di 500.000 km in moto attraverso tutto il paese, ma ora la ricerca del signor Guo Gangtang del proprio figlio, che ha anche ispirato un film, è arrivata alla conclusione. Un finale degno di un film.

Il figlio di Guo Gangtang era stato rapito all’età di due anni da trafficanti di esseri umani davanti alla loro casa nella provincia di Shandong. in Cina il rapimento e il traffico di bambini sono un problema da decenni con migliaia di vittime ogni anno.

Nel 2015, è stato stimato infatti che ogni anno in Cina venivano rapiti dai 20.000 ai 70.000 bambini. Molti di loro per essere venduti in adozione a famiglie cinesi e soprattutto a famiglie straniere nelle adozioni internazionali, che promettono ai trafficanti di essere umani, un lauto guadagno.

La storia di Guo Gangtang è conosciuta da molti anni in Cina e la scomparsa di suo figlio ha anche ispirato un film nel 2015 “Perdita e amore”, con la star di Hong Kong, Andy Lau.

Per quasi 24 anni il padre ha attraversato la Cina in moto. Con degli striscioni che mostrano le foto di un bambino di 2 anni esposti sulla motocicletta e ha percorso più di 500 mila chilometro, per riuscire a raggiungere il proprio obiettivo: ritrovare il figlio che molti anni prima era stato rapito mentre giocava nel giardino di casa.

Da quando il bambino è stato rapito nel 1997, il padre ha attraversato più di 20 province del paese cercando di ricostruire tracce, indizi e seguire segnalazioni. Negli anni in viaggio si è rotto diverse ossa in incidenti stradali, è stato rapinato e ha dovuto cambiare 10 moto, che ormai negli anni erano diventate troppo vecchie e danneggiate, ha speso tutti i soldi messi da parte in una vita ed è finito anche a dormire per strada o sotto i ponti per risparmiare i soldi di un alloggio,

Nel mentre ha fatto conoscere la sua storia il più possibile ed è diventato un membro di spicco delle organizzazioni di persone scomparse in Cina, aiutando almeno altri sette genitori a ricongiungersi con i propri figli rapiti.

Tanto si è speso e ha devoluto la propria vita alla ricerca di suo figlio, che la sua storia negli anni ha davvero appassionato moltissimi cinesi, per cui questo papà coraggioso è diventato una specie di eroe popolare, da seguire sui social e supportare il più possibile.

alla fine, pochi giorni fa la ricerca di Guo Gangtang è finalmente terminata. Lui e sua moglie si sono riuniti al figlio, ora 26enne, dopo che la polizia ha confrontato il loro DNA, con quello di molti ragazzi adottati, fino ad individuare quello corrispondente.

Successivamente la polizia è anche riuscita a risalire ai trafficanti e ad arrestarli, con l’accusa di rapimento di minore e traffico di esseri umani,

Mamma papà e figlio, sono poi, finalmente riusciti a riabbracciarsi, con la presenza delle telecamera della CCTV, che ha filmato un incontro tanto atteso e davvero commovente, in cui tra le lacrimi e genitori abbracciavano e baciavano il figlio finalmente ritrovato

“Ora che ho ritrovano mio figlio, non mi resta che essere felice fino alla fine, non ho più bisogno di altro”, ha detto Guo ai giornalisti.

Dopo la riunione, i social media cinesi si sono riempiti di messaggi di congratulazioni e i video del momento dell’incontro sono stati visualizzati centinaia di milioni di volte.

Mentre il regista del film Peng Sanyuan ha commentato “Oggi il film ‘Perdita e Amore’ ha finalmente trovato un vero lieto fine”

ritrova figlio
il padre Guo Gangtang con la foto del figlio

ti è piaciuta questa notizia sul padre che ritrova il figlio ? Forse allora potrebbero interessarti anche altre nostre Buone Notizie come : Da Gubbio a Roma a piedi, l’impresa di “nonna” Giuliana contro la violenza sulle donne

oppure: Il lutto di un padre si trasforma in un’associazione che regala speranza e aiuto

Fonti dell’articolo sulla storia di Gua Gangtang che ritrova suo figlio : NewYorkTimes

,
STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :
Latest Posts from Positizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciotto − 17 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.