ingegneri smantellano discarica abusiva

70 ingegneri di Skylabs Group, in una giornata, hanno eliminato una discarica abusiva a Parco dell’Etna

Una bellissima iniziativa quella promossa da Skylabs srl, a Catania, con la collaborazione di Legambiente Circolo Etneo, che pochi giorni fa ha visto coinvolti 70 ingegneri, informatici e programmatori, in una attività di volontariato durante il proprio orario di lavoro, che ha previsto la pulizia e rimozione di una discarica a cielo aperto,

Le opere di volontariato portate avanti in questa giornata “speciale” sono state diverse, da Milano in cui i dipendenti di Skylabs Group hanno fatto volontariato presso l’associazione Opera di San Francesco per i poveri, a Catania, dove lungo la Strada provinciale Etna Settentrionale, nel cuore del Parco dell’Etna, i volontari hanno passato la giornata ad eliminare una discarica abusiva a cielo aperto, raccogliendo e smaltendo tutti i rifiuti accumulati in anni di pratiche incivili, che hanno purtroppo portato il territorio ad essere contaminato da sporcizia e rifiuti di ogni tipo, rifiuti che oltre che ad inquinate spesso generano anche autocombustione e mettono a rischio incendio intere aree boschive del territorio,

questa iniziativa, davvero lodevole ha raccolto consenti da molti organi e amministrazioni e ha ottenuto il patrocinio dell’ente regionale Parco dell’Etna di diversi paesi il tuo territorio era coinvolto, come il comune di Lingualossa e del Comune di Castiglione di Sicilia, e della partecipazione attiva di diversi sindaci, e assessori, il sindaco Salvatore Puglisi, il sindaco Antonio Camarda, l’assessore all’ambiente Salvo Monforte

Un buon metodo anche per una giornata di Team Building e crescita della relazioni e dello spirito di squadra, infatti è stato fermato l’intero business aziendale per una giornata lavorativa per potersi dedicare concretamente alla tutela dell’ambientale e della natura che ci circonda, muniti di guanti e attrezzi e sacchi biodegradabili, seguendo i criteri della racconta differenziata dei vari comuni in cui poi i chile di rifiuti raccolti sono stati smaltiti.

discarica abusiva
il gruppo di volontari che ripulisce la discarica abusiva

Dalla società Skylads spiegano di aver aderito al progetto internazionale Pledge 1%, che prevede di impegnarsi, durante l’orario lavorativo, per restituire valore alla società, in questo caso proprio attraverso gesti concreti come quelli di Milano, verso le persone più bisognose e quelli di Catania, rivolti invece alla tutela del patrimonio naturalistico che ci circonda,

dall’amministrazione di Parco dell’Etna arrivano i complimenti alla società e a tutti i lavoratori, “volontari” per un giorno, per l’ottimo servizio reso al paesaggio e all’ambiente del parco, e all’iniziativa che ha diffuso il valore della tutela e della salvaguardia dell’ambiente,

un paesaggio ed una natura più puliti e privi di rifiuti, mettono in moto un circolo virtuoso che non solo tutela la flora e la fauna locale, ma allo stesso tempo sostiene anche la ripresa del turismo aiutando anche comuni ed imprese locali, a discapito di chi invece non rispetta la proprietà pubblica e incivilmente inquina e sporca,

Temi importanti quelli dell’ecologia e della tutela e valorizzazione del patrimonio ambientale, che è fondamentale continuare a mettere al centro anche per incentivare una forte presa di coscienza e un deciso cambiamento culturale.

Giornata volontariato Skylabs

Aiutare la comunità grazie al lavoro di squadra è qualcosa di straordinario 🙏 Nei giorni scorsi abbiamo attivato una catena di volontariato, che ci ha visti impegnati da Nord a Sud in attività filantropiche. A Catania abbiamo eliminato una discarica a cielo aperto nel Parco dell’Etna, mentre a Milano abbiamo servito i più bisognosi nella mensa della onlus Opera San Francesco per i Poveri. Ecco il video racconto della nostra attività sull’Etna 👇

Pubblicato da Skylabs Group su Mercoledì 30 giugno 2021

Ti è piaciuta questa bella notizia? Forse allora potrebbero interessarti anche altre nostre Buone Notizie come: Interceptor: la nuova idea di Ocean Cleanup, per ripulire i fiumi dalla plastica

oppure: In 15mila a caccia di rifiuti inquinanti in provincia di Cuneo, raccolte 30 tonnellate

Fonti ed Immagini: skylabs

, ,
STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :
Latest Posts from Positizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 − 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.