pollaio sociale

Un bellissimo progetto della cooperativa sociale Sea Coop, che nelle campagne di Toscanella di Dozza, in provincia di Bologna, all’interno del centro occupazionale per persone con disabilità La Tartaruga, ha creato un Pollaio Sociale,

in cui in due strutture di legno sono ospitate 75 galline ovaiole e livornesi, libere di razzolare e cibarsi autonomamente come deciso da Madre natura, ad occuparsi degli animali e prendersi cura di pollaio e uova ci sono i ragazzi con disabilità del centro diurno,

il progetto offre la possibilità di adottare una gallina e andare a ritirare 250 uova fresche l’anno, con il doppio beneficio, non solo di dare lavoro ai ragazzi del centro, ma anche di fare una scelta alimentare sana e consapevole rispetto al benessere degli animali d’allevamento e facendo una scelta più etica rispetto al consumo di altri tipi di uova prodotte con differenti tipi di allevamento, ad esempio le uova prodotte da animali allevati in gabbia, in cui gli animali purtroppo si trovano spesso in spazi non adeguati in uno stato di continua sofferenza.

il pollaio sociale, come si legge sul sito internet della cooperativa, vuole offrire a quanti lo desiderano un’occasione di partecipare attivamente ad un percorso di consapevolezza sulle tematiche della salvaguardia dell’ambiente, del benessere degli animali da allevamento e dei vantaggi nutrizionali del consumo di uova fresche prodotte con metodi che privilegiano la natura ed il rispetto per la medesima.

un progetto che unisce quindi il rispetto per l’ambiente, la possibilità di fornire maggiore consapevolezza ai consumatori, in poche parole la sostenibilità con l’inclusione sociale e che permette a una decina di ragazzi con disabilità media di avere un’occupazione e lavorare sia nella gestione degli animali che poi nell’impacchettamento della uova da consegnare a chi ha adottato una gallina,

presso il centro sono ospitati una trentina di ragazzi con disabilità cognitiva lieve e media ed un’età che va dai 20 ai 40 anni, insieme agli operatori, sono numerose le attività di cui si occupano, per esempio dell’orto sistemico, della serra, dell’orto rialzato accessibile anche a persone con disabilità fisica, della creazione di bomboniere su ordinazione per matrimoni e occasioni speciali, della raccolta della lavanda, ma partecipano anche a laboratori di lavorazione di legno, carta e ceramica.

una serie di attività importantissime per i ragazzi che si sentono sempre attivi e stimolati nelle loro lavoro quotidiano, in più, le uova vengono ritirate direttamente presso il centro e questo da la possibilità ai ragazzi di cimentarsi anche nel servizio clienti, i ragazzi gestiscono tutto il processo di consegna delle uova e impacchettamento, comunicano e stringono relazioni con gli altri e questo li fa sentire utili, importanti, felici e gli permette di crescere.

con un contributo di 100 euro all’anno e un ritorno di 250 uova, si ha la possibilità di mangiare davvero qualcosa di sostenibile, allevato con amore e soprattutto di sostenere un’attività che aiuta i ragazzi a crescere, lavorare e sentirsi utili ed efficaci,

Dal primo pollaio sociale, sono nati altri 3 pollai che si vanno ad aggiungere al primo, di cui l’ultimo è stato inaugurato proprio pochi giorni fa, ecco gli indirizzi degli altri pollai:

Pollaio Sociale La Goccia” Villa Verucchio ( RN)
Pollaio Sociale presso Azienda Agricola “ Ca del Pilar (Brescia) gestito da Associazione Soina
Pollaio Sociale presso Cooperativa CILS Cesena ( FC)

le idee non si fermano certo qui, infatti all’associazione piacerebbe esportare il progetto il più possibile e vederlo diffuso e utilizzato da tante altre realtà sul territorio. Davvero una bellissima iniziativa!

pollaio sociale
il ragazzi al lavoro nel pollaio sociale

Fonti ed Immagini: latartaruga.coop La pagina Facebook dell’iniziativa pollaiosociale

ti è piaciuta questa bella notizia? Forse allora potrebbero interessarti anche altre nostre Buone Notizie come : Gli anziani insegnano ai giovani disabili a coltivare la terra

oppure: Nasce “l’Orto in Corsia” curato dai piccoli pazienti di pediatria per aiutarli a guarire

, ,
STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :
Latest Posts from Positizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 + 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.