album figurine arte

Calciatori? Cartoni Animati? cosa pensate quando sentite parlare di figurine? Tornano con la terza edizione le figurine per bambini dedicate a scoprire le meraviglie dell’arte in tutto il mondo

Un’alternativa costruttiva per condividere una passione con i più piccoli, facendogli scoprire, anzi che i calciatori o le serie televisive, la storia dell’arte e collezionando insieme a loro le più belle meraviglie artistiche da tutto il mondo?

Torna per la terza edizione Artonauti, il progetto che si propone di unire ad un momento divertente come la raccolta delle figurine, ad un momento culturale per incuriosire con arte e con le meraviglie mondiali i bambini di tutte le età,

I punti cardine alla base di questo bel progetto ludico-culturale sono 3

  1. l’arte può essere alla portata di tutti,
  2. il gioco, in particolare quello analogico rappresenta lo strumento didattico più valido ed efficace per i bambini,
  3. arte e creatività svolgono un ruolo fondamentale per lo sviluppo evolutivo dei bambini.

Uscirà il 5 Maggio l’album da completare per scoprire la bellezza attraverso l’arte e per avventurarsi in un giro del mondo alla scoperta dei continenti, dei loro tesori artistici e delle loro architetture. Un viaggio alla scoperta dei capolavori mondiali che vede nell’arte un linguaggio universale, capace di creare ponti, avvicinare culture ed appassionare tutte le fasce d’età, anche i più giovani.

Si potranno conoscere le tradizioni, i miti e le leggende delle grandi civiltà, scoprendo come differenti culture abbiano risposto alle grandi questioni dell’uomo: dall’arte russa alla cultura giapponese, esplorando le meraviglie di Australia e l’Africa, per arrivare in America latina e l’Europa.

Tra gli artisti presenti in questa collezione, Antonio Canova, Rubens, Tiziano, Raffaello, Natalia Goncharova, Diego Rivera, Frida Kahlo, Andy Warhol, Roy Lichtenstein, Keith Haring, Jackson Pollock e moltissimi altri.

Un gioco sociale, educativo e accessibile: il gioco delle figurine è da sempre uno dei più diffusi e apprezzati tra i bambini e, per sua stessa natura, è accessibile a tutti, con un grandissimo pubblico potenziale dell’attività educativa.

Daniela Re insegnante e mediatrice culturale, che insieme a Marco Taratella ha sviluppato il progetto ha racconto in occasione della prima edizione del progetto:

“Credo che la forza di Artonauti risieda proprio nella storia personale di un’insegnante che ha imparato il mestiere sul campo. Artonauti vuole scardinare il pregiudizio che l’arte sia un argomento troppo difficile per i bambini, proponendo un gioco educativo, intelligente e divertente

è un progetto ambizioso, che punta in alto. Ma l’ambizione di Artonauti ha solide radici perché è un progetto nato sul campo, dal basso, a partire dall’esperienza di chi ha conosciuto e conosce in prima persona il mondo della scuola”.

L’album è pensato per bambini dai 7 ai 14 anni e si compone di 116 pagine, 15 tavole di illustrazione, 99 tra opere d’arte e monumenti da ricostruire grazie alle 288 figurine. Ci sono poi 23 indovinelli e tanti approfondimenti sulle culture del mondo, dalla leggenda del monte Fuji al mito di Bacco e Arianna, passando per le storie dei cavalieri medievali.

figurine arte  artonauti
il terzo album delle figurine sull’arte

ti è piaciuta questa bella notizia? Forse allora potrebbero interessarti anche altre nostre Buone Notizie come : Manfreda Brothers: i due fratelli che attraverso l’arte abbattono i muri dell’autismo

oppure: Nel Rione Sanità a Napoli, è nato il primo vicolo della cultura, in Italia

Fonti: www.artonauti.it  

, ,
STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :
Latest Posts from Positizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

17 − quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.