Pensieri e note in modalità Mindfulness

Questa strana epoca pandemica ci ha travolto fino nell’intimo. Tenuto conto che ogni cosa incide all’istante su scala globale, dovremmo ricordarci che siamo interconnessi con tutti e con il mondo. Ogni parola, ogni nostra azione riguarda il mondo intero. E’ venuto il momento di aprirci a un’etica globale come chiave di accesso alle difficoltà dei nostri tempi. Cambiamento climatico, epidemie finora sconosciute, guerre, discriminazioni, violenza, crisi economiche ci riguardano tutti, e richiamano il nostro senso di appartenenza, di presenza, di qualità di attenzione. Abbiamo enormi responsabilità nel degrado complessivo in cui si trova il nostro pianeta, ora potremmo tornare a lavorare insieme per recuperare e migliorare quanto è possibile, per esempio con saggezza ed empatia.

Se guardiamo con chiarezza e calma vediamo le cause del disastro e possiamo sradicarle. La trasformazione avviene solo se cambiamo comportamento. Tutti siamo chiamati a migliorare il nostro modo di vivere perchè il cambiamento parte da ciascuno di noi. Ogni cultura esprime e gestisce la vita in maniera diversa, ma possiamo connetterci tutti a una condotta di saggezza e attenzione collettive, come base per un codice etico globale.

Tra visioni religiose del bene e del male e criterio scientifico o utilitaristico, ogni formula puo’ includere le norme per le azioni giuste, per il bene comune da ampliare su larga scala. Osservare e capire il mondo attraverso la consapevolezza e la compassione che emergono dalla visione profonda, potrebbero essere i denominatori comuni. Accorgerci di quanto siamo legati e interconnessi con tutta l’umanità e anche con tutte le altre forme di esistenza, animali e vegetali inclusi. La natura siamo noi. E possiamo sviluppare questa attenzione compartecipe con onestà, integrità e gentilezza. Passando attraverso il senso di appartenenza, la tolleranza, la compassione, il perdono.

Quando incarniamo queste virtù, non soffriamo e non facciamo soffrire nessuno. Abbracciando una sorta di etica universale permanente. Questa è la visione che ci arriva da tutti i saperi antichi, ma non è necessario essere sciamani o buddhisti per praticare un po’ di meditazione, aumentare un’attenzione di qualità, come chiave di sviluppo di queste attitudini. Alla fine si tratta di un modo di vivere adatto a tutte le culture e molto trasformativo, anche terapeutico. E’ una modalità per vivere che può aiutare qualunque essere umano a ridurre la sofferenza.

il sorriso del Buddha ironico e compassionevole

Approfondire i cammini sapienziali e le filosofie antiche è facile, grazie all’ampia letteratura e alle migliaia di pagine web. E’ interessante scoprire quanto sia fruibile a noi Occidentali grazie a numerosi ricercatori e maestri. Il biologo medico americano Jon Kabat-Zinn – tra gli altri – ci ha portato in maniera scientifica, basandosi su ricerche rigorose, il protocollo MBSR “Riduzione dello Stress basata sulla Mindfulness”. Il protocollo attinge alla tradizione antica della meditazione Vipassana – di origine buddhista – e miscelato con esercizi di psicoterapia, con un semplice percorso di sole 8 settimane ci apre allo sviluppo della saggezza e della compassione mentre ci aiuta a ridurre il nostro stress quotidiano.

La Mindfulness ci propone di osservare e trasformarci in profondità con gentilezza. A partire dal corpo e dal respiro per arrivare a riconoscere i nostri pensieri e le dinamiche abituali che ci costruiscono sofferenza, intolleranza, rabbia, ansia. Ri-conoscendo i nostri meccanismi possiamo alleviarli, ammorbidirli, e alimentando modalità salutari, possiamo arrivare a stare meglio noi e di conseguienza anche gli altri intorno a noi. Ci invita con semplicità e gentilezza a fermarci a “sentire”, fare una pausa, mentre dentro di noi accade una trasformazione profonda.

La Mindfulness ci apre all’etica di vita, alla leggerezza, al vivere gentile e autentico, in contatto con noi stessi e presenti, fuori dalla narrazione di come vorremmo essere. Se ne ottiene un benessere personale e condiviso. Senza alcun dogma nè verità da digerire con il pacchetto. Solo rimanendo nell’esperienza di ogni momento e verificando in profondità cosa ci accade. Lasciando che la nostra intelligenza ci aiuti a scegliere cosa vogliamo fare di noi stessi, della sofferenza nel mondo, della crisi economica e ambientale. Ci porta a capire quanto questa trasformazione nostra e globale sia possibile.

siediti e osserva il tuo respiro, un grande cambiamento ti attende

Possa il sole darti nuova energia ogni giorno, possa la luna darti il riposo la notte, possa la pioggia lavare via le tue preoccupazioni, possa la brezza soffiare nuova forza nel tuo essere, possa tu camminare dolcemente nel mondo, e conoscere la sua bellezza. Ogni giorno della tua vita.

Preghiera Apache

Marcella Manzini www.etiqameditazione.onweb.it

ti è piaciuto questo articolo? Forse allora potrebbero interessarti anche altre nostre Buone Notizie come : Una meditazione per sviluppare serenità proprio ora, proprio qui

oppure : Impermanenza e cambiamento, l’arte di vivere nell’agevolare la trasformazione della sofferenza.

Marcella Manzini

“Una vita vissuta come ricerca. E la ricerca si è rivolta all’interno dopo aver a lungo esplorato e viaggiato altrove”
“Amo guardare fuori dalla finestra o da un finestrino. Amo il viaggio.
Amo l’amore. Amo le risate. Amo piangere. Amo camminare.
Amo tutto quello che tocca il cuore e che sa di vero. Amo sedermi in meditazione”.
istruttore certificato MBSR Mindfulness Based Stress Reduction con certificazione acquisita nel 2016 presso AIM Associazione Italiana Mindfulness di Milano.
Diplomata in Naturopatia nel 2011 presso Scuola AeMeTra di Torino.
Collabora con insegnanti di yoga, medici, psicologi e psicoterapeuti.
Naturopata e bio-terapista, pratica meditazione e yoga da oltre 30 anni.

STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :
Latest Posts from Positizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × uno =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.