fattoria terapeutica

E’ nata in Liguria, a Diano Marina la prima fattoria terapeutica italiana per aiutare i giovani pazienti psichiatrici anche attraverso il contatto con gli animali

A Diano Marina, in provincia di Imperia, la prima fattoria terapeutica italiana per malati psichiatrici, “Villa Danilo” è finalmente pronta per partire, dopo l’interruzione del progetto a causa dell’emergenza sanitaria. Da pochi giorni sono arrivati sia gli animali, con cui i ragazzi ospiti della struttura entreranno in contatto, che i giovani pazienti psichiatrici, che hanno dai 14 ai 20 anni a cui questo percorso terapeutico si rivolge,

Asini, pecore, capre, galline e un bellissimo Golden Retriever specializzato in Pet Therapy, interagiranno con i ragazzi, come parte del processo terapeutico, sotto la costante supervisione di personale specializzato. Si sperimenta un ritorno e contatto alla terra, convivenza tra piante e animali, per aiutare mente e sviluppo e benessere.

La novità di questa fattoria terapeutica, prima in Italia, è l’unione della cultura caratteristica della comunità terapeutica con quella della realtà contadine, in cui si svilupperanno parte dei percorsi riabilitativi attraverso la creazione di una una relazione di cura mediata dalla sensibilità dell’animale.

Questa struttura specialistica ad alta intensità terapeutica e riabilitativa, ideata dallo psichiatra e psicoterapeuta ligure Giovanni Giusto con più di trent’anni di esperienza con pazienti psichiatrici gravi all’interno di strutture residenziali, è dedicata a pazienti psichiatrici in età giovanile e adolescenziale affetti, in prevalenza, da disturbi della personalità, pazienti che praticano gesti autolesivi e pazienti caratterizzati da abuso di sostanze in età precoce.

Qui i pazienti saranno ospitati per un periodo che varia da 3 mesi a due anni, per un percorso intensivo di terapia psichiatrica e psicologica basata su diverse tecniche riabilitative: EMDR, GET, terapia amniotica, psicoanalisi multifamiliare, e successivamente, dimessi, continueranno le cure in ambito ambulatoriale,

La Fattoria terapeutica ospita 15 persone in camere singole, ha un ampio terreno coltivabile e animali da cortile alcuni finalizzati alla terapia assistita. Il rapporto operatori pazienti sarà 1:1. E’ una struttura convenzionata con la Regione Liguria, ma può ospitare anche pazienti provenienti da altre regioni

tra i professionisti della Fattoria terapeutica, oltre alle figure mediche, psicologiche e educazionali, ci sono anche un agricoltore che coordinerà il lavoro nei campi e un veterinario che dirigerà il rapporto con gli animali finalizzato anche alla cura, per cui verranno utilizzati soprattutto i cani e asini. Dall’incontro della cultura psicologica e quella contadina, nascerà un ambiente accogliente, sereno, produttivo e terapeutico.

fattoria terapeutica

ti è piaciuta questa bella notizia? Forse allora potrebbero interessarti anche altre nostre Buone Notizie come : Sentirsi a casa per affrontare l’Alzheimer, un villaggio che dà libertà ai pazienti

oppure: Rozzano, il Comune apre le porte agli animali in ufficio e adotta due gatti abbandonati

Fonti: repubblica.it

, , ,
STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :
Latest Posts from Positizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

otto + diciotto =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.