anziano cibo gatti

A Lecce un anziano non può pagare il cibo per i gatti randagi, e tenta di rubarlo, i carabinieri saldano il conto

Succede a Lecce dove un anziano pensionato di 85 anni, non ha soldi per comprare il cibo per i gatti randagi si cui si occupa e che sfama da tempo, e decide di rubare delle scatolette per i felini,

l’anziano frequenta spesso quel supermercato e va solamente a comprare cibo per gli animali randagi che accudisce, non compra mai nient’altro, racconta chi lavora nel negozio,

anche qualche giorno fa si è recato nel supermercato, come al solito, ma dovendo fare i conti con delle difficoltà economiche, si trova a non avere abbastanza soldi per comprare tutto il cibo che gli serve per sfamare i suoi amici a quattro zampe,

infatti con soli 2, 5 euro, non può saldare l’intero importo del cibo per animali, ma allo stesso tempo non vuole lasciare affamata la colonia di gatti di cui si occupa, così all’improvviso, il gesto inconsulto di pagare solo parte del cibo e mettersi l’altra parte delle scatolette nella tasca del giubbotto provando ad uscire dal supermercato, e cercando di eludere i controlli di sicurezza,

i commessi e il persone addetto alla sicurezza si accorgono del furto e scatta così il fermo dell’anziano. Una volta arrivati i carabinieri, l’anziano con molta vergogna spiega che non voleva compiere quel gesto, ma non avendo denaro a sufficienza, ha solo pensato ad un modo in cui poteva comunque sfamare i suoi mici, che contavano su di lui per mangiare,

constata la situazione economica dell’anziano, l’età e l’esiguo importo da saldare, hanno deciso di concludere la vicenda con un gesto di generosità: di pagare di tasca loro il cibo al supermercato e restituire le scatolette all’anziano che, felicemente, ringraziando i carabinieri per il bel gesto e la comprensione, ha potuto tornare a casa e nutrire i suoi amici a quattro zampe,

il piccolo gesto, non scontato, di questi carabinieri, che hanno pagato di tasca loro il cibo, in modo che l’anziano ottantacinquenne potesse portarlo ai suoi animali

Ci dimostra che l’umanità e la generosità sono doti fondamentali per tutti, soprattutto per chi ogni giorno si interfaccia con persone in difficoltà.

anziano non può pagare il cibo per i gatti randagi, glieli paga la polizia
anziano non può pagare il cibo per i gatti randagi, glieli paga la polizia

ti è piaciuta questa notizia? Forse allora potrebbero interessarti anche altre nostre Buone Notizie come : Trova un portafoglio con 10 mila euro per strada e lo restituisce all’anziano proprietario.

oppure: Rozzano, il Comune apre le porte agli animali in ufficio e adotta due gatti abbandonati

Fonti: Stampa

, ,
STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :
Latest Posts from Positizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.