volpe biella

A Biella, i dipendenti di un lanificio adottano la volpe che ha scelto la loro azienda come tana

Il Lanificio Fratelli Cerruti 1881 di Biella, da qualche tempo ha un nuovo dipendente, un po’ particolare, infatti si presenta al lavoro al tramonto e se ne va alle prime luci dell’alba, anche se non fa amicizia con il resto dei colleghi, ogni sera torna in fabbrica, per poi allontanarsi la mattina per andare a caccia,

si tratta di un bellissimo esemplare di volpe, che ha deciso di scegliere come tana una parte dismessa dello storico lanificio piemontese, ed è subito diventata la mascotte dei dipendenti, avvisati della sua presenza dal responsabile del lanificio, Enrico Correale, il primo ad avvistarla negli stabili dell’azienda,

Enrico ha subito riportato la notizia ai colleghi, raccomandando a tutti di non disturbala e non avvicinarsi, di lasciarla riposare in pace nella sua nuova tana, Enrico è anche un appassionato di natura per cui ha capito che si tratta di un esemplare maschio, in buona salute e anche socievole per la sua specie,

non ha paura di stare a stretta distanza dagli umani, di avvicinarsi per mangiare quello che i dipendenti gli lasciano, né di passeggiare per le vie della cittadina, infatti ci sono stati diversi avvistamenti della volpe in zone differenti della città,

volpe biella

Enrico Correale sul suo profilo social ha postato le foto del bellissimo animali ipotizzando che si sia avvicinato agli uomini per cercare un po’ di compagnia, e perchè in qualche modo desiderasse cercare il contatto con gli esseri umani,

raccontando che questa volpe è realmente incline ad avvicinarsi agli uomini, spesso si ferma a riposare davanti alla portineria, oppure accompagna i guardiani notturni nel giro di ronda,

Insomma una nuova mascotte d’eccezione per questo antico lanificio, che i dipendenti stanno tentando di proteggere e tutelare in più possibile. Sappiamo che purtroppo le volpi, essendo predatrici, vengono spesso uccise o cacciate, per cui fa piacere sapere che la nuova tana di questo esemplare maschio è per fortuna un posto sicuro, protetto dagli stessi lavoratori!

Una piccola storia di amicizia e rispetto tra uomo e animale

“Gli uomini non hanno più tempo per conoscere nulla. Comprano dai mercati le cose già fatte. Ma siccome non esistono…

Pubblicato da Enrico Correale su Mercoledì 21 ottobre 2020

ti è piaciuta questa bella notizia sui dipendenti della fabbrica di Biella che hanno adottata la volpe? Forse allora potrebbero interessarti anche altre nostre Buone Notizie come : Puglia: zebre, cavalli, lama affamati, gli agricoltori adottano gli animali del circo

oppure: Francia stop all’uso di animali selvatici nei circhi e agli allevamenti di visoni

Fonte: lastampa

, , ,
STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :
Latest Posts from Positizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

17 + 13 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.