Agitu 100 mila euro

Il sogno di Agitu e la sua fattoria di capre felici continua a vivere, raccolti in pochi giorni 100 mila euro grazie alla solidarietà di migliaia di persone

Agitu Ideo Gudeta era un’imprenditrice etiope, che lavorava in Trentino con seguire il suo sogno, allevava le sue capre secondo antichi metodi, tradizioni tramandate nella sua famiglia e si era fatta conoscere per il suo impegno e la sua solidarietà da tutta Italia, stimata e amata da tantissimi, un bellissimo esempio di integrazione,

purtroppo come tutti sappiamo Agitu, chiamata dagli amici “imprenditrice di capre e di sogni” è stata brutalmente assassinata il 29 Dicembre, da un suo collaboratore, una storia terribile che ha toccato il cuore di migliaia di persone in tutta Italia,

che fine avrebbe fatto la sua fattoria? Le sue amate capre di cui si occupava con amore da anni, il suo sogno si sarebbe spento con la sua brutale uccisione?

Per fortuna, da un evento così tragico è stato piantato un piccolo seme di speranza, i sogni di Agitu non possono morire con lei e non lo faranno, continueranno a vivere insieme alle sue capre e la sua fattoria “Capra Felice” grazie ad una raccolta fondi a cui in pochi giorni hanno partecipato più di 3500 persone, e che sta andando ancora avanti,

al momento sono stati raccolti più di 100 mila euro che verranno gestisti da un comitato etico formato da persone vicine e amiche di Agitu, che investiranno l’intera cifra per portare avanti il suo progetto, la sua fattoria e i suoi animali, e supportare la famiglia,

Zebenay Jabe Daka presidente dell’associazione Amici dell’Etiopia, amico di Agitu e organizzatore della raccolta fondi, sulla pagina di GoFoundMe in cui si può donare, ha spiegato:

“Agitu Ideo Gudeta aveva un sogno. Un sogno umile eppure grandissimo. Umile perché aveva messo radici nelle terre incolte di una valle appartata del Trentino. Umile come la capra pezzata mochena in via d’estinzione di cui aveva deciso di prendersi cura.

Dalle terre incolte, dalle capre era nato il grande sogno di Agitu, alimentato – come lei ha spesso raccontato – dall’amore: amore per il lavoro, amore per gli animali, amore per il territorio e per un formaggio che cambia il suo sapore e il suo profumo a seconda delle stagioni e della zona di pascolo.

Il sogno di Agitu oggi è rimasto orfano. Non ha più chi se ne prende cura, chi lo alimenta con la passione e la fatica quotidiane, con la capacità di trasformare l’umiltà in grandezza.

Oggi Agitu avrebbe compiuto 43 anni. Agi, come la chiamano gli amici, non è stata solo un’imprenditrice di sogni. Per molti è stata un’amica, un esempio, uno stimolo a lavorare insieme per recuperare antichi saperi che, in questo nostro mondo post industriale, hanno avuto un successo imprevisto mostrando una strada, una possibilità di vita che era stata dimenticata.

Per onorare la memoria di questa imprenditrice fiera e coraggiosa, per coltivare i suoi progetti, coloro che hanno voluto bene ad Agitu promuovono una raccolta fondi. Il suo gregge di capre non deve essere smantellato, le terre che lei aveva affittato non devono tornare ad essere abbandonate. La sua sapienza nell’arte casearia deve trovare nuovi eredi.

A giorni nasceranno i capretti che Agitu allevava con tanta passione. Queste nuove vite chiedono cure e attenzioni, quelle che Agitu non può più dare.
Inoltre, i fondi verranno utilizzati per aiutare la famiglia a far fronte alle spese del trasferimento della salma in Etiopia. 


Figlia dell’Africa, laureata in Sociologia a Trento, formatasi nell’arte casearia in Francia, Agitu aveva saputo unire mondi, culture, persone, saperi. Oggi dobbiamo essere noi a unirci per lei e nel suo nome, facendoci carico dei suoi umili grandissimi sogni. Della creativa ed energica pastora della valle dei Mocheni non vogliamo ricordare la morte violenta, ma le idee e le capre felici, nonostante tutto.”

Per fortuna il suo appello è stato raccolto e in pochissimi gironi si è superato il traguardo di 100000 euro posto alla donazione e i numeri delle persone che stanno donando continuano a crescere, a dimostrazione di come l’imprenditrice etiope sia entrata nel cuore di moltissime persone, e come tanti cittadini vogliano dare anche solo un piccolo contributo per aiutare il suo sogno a non spegnersi,

Oltre a questa bellissima raccolta fondi che permetterà alla sua fattoria e ai suoi animali di continuare ad andare avanti, sono tante le persone che hanno dato una mano come potevano, si sono impegnate per curare il gregge, si sono offerte di adottare degli animali, hanno organizzato dei momenti per ricordare l’imprenditrice

Agitu 100 mila euro
Agitu raccolti 100 mila euro per continuare il suo progetto

Qui il link alla raccolta fondi: le-capre-felici-raccolta-fondi-per-agitu

ti è piaciuta questa bella notizia sulla raccolta fondi di 100 mila euro per Agitu ? Forse allora potrebbero interessarti anche altre nostre buone notizie come : Napoli, il rider rapinato trova lavoro anche grazie alla mobilitazione dei cittadini: “E’ un sogno”

oppure: Pizze gratis a poveri e bisognosi: la solidarietà a Napoli scende in strada

STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :
Latest Posts from Positizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

12 − otto =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.