Bookdealer librerie indipendenti

Ricevere libri e consigli dal proprio libraio di fiducia senza il bisogno di varcare l’uscio di casa è ora possibile. Con Bookdealer l’Italia c’è un nuovo modo di ordinare libri online: più economico, responsabile e veloce.

Una piattaforma virtuale in cui le librerie indipendenti si uniscono e “resistono” alla minaccia rappresentata dai colossi dell’e-commerce.

Ideato durante il lockdown e lanciato definitivamente ad agosto di quest’anno, arriva Bookdealer, il sito di e-commerce italiano che in poco tempo ha riunito più di 600 librerie indipendenti sparse su tutto il territorio nazionale, e non solo. La piattaforma virtuale, ispirata alla versione statunitense Bookshop.org, è frutto della collaborazione fra editori, librai e lettori, accomunati dalla stessa passione per la lettura e dalla consapevolezza di dover fare qualcosa per salvare l’industria del libro, minacciata dai big dello shopping online.

Usarla è davvero semplice e alla portata di tutti: basta cercare la libreria più vicina a casa, consultare il catalogo o richiedere un titolo specifico e acquistarlo. La consegna verrà domiciliata di persona, spesso in bici o a piedi, se vi trovate nei paraggi, altrimenti tramite corriere, ovunque voi siate.

L’editoria oggi: una lotta per la sopravvivenza

C’è chi dice che nel XXI secolo non si legge più. Eppure, dati statistici rilevati dall’Associazione Italiana Editori dimostrano che nel 2019 il fatturato editoriale italiano è cresciuto del 4,9% e il numero di copie vendute è aumentato, per la prima volta dopo la crisi del 2010, del 3,3%. I libri tornano a circolare e il settore editoriale si posiziona tra le prime industrie culturali del Paese: forse c’è ancora qualche speranza.

Le stesse fonti affermano che il 27% degli acquisti si effettua online. Il che significa che nel 27% dei casi i libri che vengono acquistati o contribuiscono ad arricchire una qualche catena in franchising come IBS, Feltrinelli e Mondadori, oppure a rendere ancora più potente una delle multinazionali iper-strutturate di shopping online, di cui Amazon è l’esempio più evidente.

Senza mettere in conto i danni causati dalla pandemia e dalla relativa chiusura delle attività commerciali, in 5 anni sono 2300 le librerie che hanno dovuto abbassare definitivamente la serranda. In media, ogni anno sono 460 le piccole imprese editoriali che hanno dovuto chiudere i battenti. Insieme a queste, chi si occupava di dare loro un volto e un’anima si è ritrovato a casa senza lavoro e, forse, senza speranza. Un vicino, un amico d’infanzia, un parente a cui si vuole bene, uno sconosciuto, una persona, proprio come noi.

A portare uno spiraglio di luce ci pensa Bookdealer, una piattaforma virtuale che riunisce oltre 600 librerie indipendenti presenti su tutto il territorio nazionale (e non solo: da poco si è unita anche Piolalibri, una libreria italiana situata nel quartiere europeo di Bruxelles!).

Bookdealer: cos’è e come funziona

Un’idea nata durante i 3 mesi di Lockdown, in cui l’Italia intera si è dovuta fermare, mettere in stand-by. In questo periodo, in cui si è registrato il culmine delle restrizioni, l’unico modo per fare acquisti era rivolgersi ai negozi disponibili sul web.

Tra i settori di e-commerce in crescita, si è fatta spazio anche l’industria del libro. In termini reali, ciò significa che il +18% registrato nelle vendite online equivale a un -18% nelle tasche delle migliaia di librai che hanno dovuto chiudere la propria attività, non attrezzati di fronte a un’eventualità di tale portata.

In poco, le piccole imprese presenti sul territorio si sono organizzate, dando vita a un’attività massiccia di consegne a domicilio e spedizioni. Quello che però mancava, secondo quanto afferma Leonardo Taiuti, uno dei due fondatori di Bookdealer, un servizio che raccogliesse le diverse richieste, ricevute tramite e-mail, chiamate, SMS e social network.

A Bookdealer librerie indipendenti

Così nasce l’e-commerce made in Italy, in risposta all’esigenza di creare un canale unico di comunicazione che fosse anche uno spazio comune per le librerie indipendenti presenti sul territorio. Dall’agosto di quest’anno le piccole realtà editoriali dispongono ufficialmente di una piattaforma dedicata a loro, una “vetrina” molto più ampia attraverso cui farsi conoscere ai lettori.

Obiettivo: valorizzare e sostenere le librerie indipendenti

Indipendenza, territorio, identità, sostenibilità economica e inclusività: ecco i 5 principi alla base di questo grande progetto. In questo modo Bookdealer punta sulla valorizzazione di ogni singola libreria indipendente, che attraverso una pagina web assume un volto ben definito fatto di immagini, parole, consigli e iniziative.

Per chi fa scelte consapevoli e vuole sostenere l’economia reale. Per chi ama le librerie dove lavorano libraie e librai in carne, ossa e passione. Non soltanto algoritmi e robot!

Per effettuare un acquisto, la strada da percorrere è una sola, ma sta al lettore decidere in quale senso imboccarla. La prima opzione consiste nel cercare il titolo dell’articolo, metterlo nel carrello, selezionare la libreria a cui ci si vuole rivolgere e, infine, consultare le tempistiche previste per la consegna a domicilio o con corriere. In alternativa, si può prima scegliere la libreria, consultare i tempi di consegna e, per ultimo, selezionare il libro desiderato.

A Bookdealer librerie indipendenti

Un’esperienza tale e quale a quella “in carne e ossa”. Sarà come prendere un libro dallo scaffale ma senza mettere piede fuori casa, e averlo tra le mani magari in un paio d’ore. Infatti, ordinando un libro già disponibile nella libreria più vicina a casa, sarà possibile riceverlo anche nell’arco di 24 ore, spesso a piedi o in bicicletta, meteo permettendo. Le consegne a domicilio oltre ad essere veloci sono anche sostenibili, altro che Prime!

Se la scelta dovesse invece ricadere su un libro non disponibile in negozio, i tempi saranno quelli necessari a ordinare e consegnare il titolo richiesto. Il tutto con un’attitudine Fast&Slow, nel rispetto dei ruoli e della filiera, che rappresenta l’essenza stessa del progetto.

E se ci si trova all’estero, nessun problema! Bookdealer ha già provveduto a implementare una spedizione ad ampio raggio per raggiungere anche i lettori sparsi in giro per l’Europa.

Qualche curiosità in più: cosa vi aspetta su Bookdealer.it

Fare richieste esclusive, preordinare libri in uscita, consultare i consigli delle librerie, restare al passo con le novità e consultare schede libro approfondite. Una vera e propria difesa della “bibliodiveristà”: il mondo non è fatto solo di best seller o grandi classici, ed è compito dei librai promuovere la varietà di cui l’universo editoriale dispone.

Se il libro che da acquistare è un regalo, meglio ancora! Il pacchetto, incartato con cura e attenzione, verrà recapitato all’indirizzo indicato, con tanto di bigliettino scritto a mano e nastrino. In fase di acquisto comparirà la casella “è un regalo?”: spuntala, scrivi il messaggio che vuoi recapitare insieme al libro e poi ci pensa Bookdealer.

In occasione del Natale, arrivano anche i “pacchetti indipendenti“. Un’iniziativa divertente per un regalo inaspettato e un po’ fuori dal normale. Tramite Bookdealer.it sarà possibile abbandonarsi ai consigli di librai e libraie che, una volta deciso il budget e la parola chiave, provvederanno a spedirvi uno o più libri a sorpresa. Se la fiducia è cieca, si può decidere di rischiare scegliendo il “pacchetto sbagliato”, a completa discrezione di chi lo preparerà!

Insomma, se ancora non lo hai usato, fallo al più presto. Per ora si tratta di una novità, ma è importante che si trasformi in una realtà consolidata e stabile a cui rivolgersi ogni qualvolta si decida di acquistare un libro on-line. Perché acquistare indipendente non significa soltanto sostenere la piccola impresa. Un lettore indipendente difende i librai, le loro famiglie, l’industria editoriale del nostro Paese e la sua economia.

Alice Nardiotti

A Bookdealer librerie indipendenti

Ti è piaciuta questa Buona Notizia? Forse allora potrebbero interessarti anche altre nostre buone notizie come : Libera la mente: un libro che spiega perché dieci minuti al giorno di meditazione possono fare la differenza,

oppure: “Funziona!”: il piccolo libro rosso che insegna un metodo per realizzare i desideri.

Fonti ed Immagini: www.bookdealer.itwww.aie.it


, ,
STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :
Latest Posts from Positizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15 + 12 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.