stile di vita e serenità

Riflessioni, note e divagazioni in modalità Mindfulness, una scelta di autenticità

una colazione sana per iniziare la giornata

Secondo Giovenale – da cui è tratto il motto latino del titolo – l’uomo dovrebbe aspirare a due beni soltanto: la sanità dell’anima e la salute del corpo, attraverso la preghiera. Oggi si attribuisce alla frase un senso diverso, ovvero per essere sani nella mente, dobbiamo anche coltivare le virtù del corpo, verso l’unità psico-fisica.

Lo dicono i medici, i nutrizionisti, i coach e gli allenatori sportivi. Lo dicono anche le mamme e le nonne. Dobbiamo dare ascolto a questa massima e farla nostra con l’intento di dedicare più tempo a trattarci bene. Sia dal punto di vista della salute sia nella coltivazione di pensieri e sentimenti nutrienti. Per esempio, seguendo una dieta sana, attenta all’equilibrio degli alimenti salutari. Insieme a una regolare attività fisica e una pulizia progressiva della mente.

La dieta mediterranea ci aiuta molto e l’abbiamo a disposizione nelle nostre ricette casalinghe: tanta verdura di stagione, almeno cinque porzioni al giorno tra verdura cruda e cotta. Frutta a volontà, meglio se lontano dai pasti o anche prima per iniziare il processo della digestione. Con il basso contenuto di zuccheri e l’elevato contenuto di acqua (80-90%), vitamine, minerali e le sostanze antiossidanti. Tutti alimenti anche buoni, da gustare facendo attenzione ai prodotti di stagione. Ci aiutano i mercati rionali se vendono prodotti degli agricoltori di zona.

Importante è mantenere un equilibrio settimanale tra carboidrati come pasta e pane, non insieme e non pasta due volte al giorno. Alternati a riso e altri cereali come farro e orzo, mais e grano saraceno. Per completare il nostro regime alimentare, mangiamo carne, pesce, uova, formaggi, legumi per l’apporto di proteine. Cuciniamo in maniera sana, per non appensantire il fegato, senza troppi intingoli, poco olio, un erba aromatica per dare gusto come il rosmarino, la salvia, il timo. Poco sale. Mangiamo solo fino a qualche boccone prima della sazietà. Ci aiuta a digerire meglio.

cibo sano e alimenti di stagione

Per una mente sana, pulita da sovraccarichi dannosi e inutili, cerchiamo momenti di raccoglimento, leggiamo, passiamo del tempo a contemplare la natura. A passeggiare nei parchi, in montagna, in riva al mare, dedichiamoci a una pratica meditativa – una proposta ricorrente di questa pagina. Giova al nostro benessere la frequentazione di persone nutrienti per lo spirito. Letture di libri nel tempo libero, libri leggeri e coinvolgenti che ci insegnino qualcosa secondo i nostri interessi e la nostra inclinazione. Letture e passatempi divertenti per alleggerire le giornate, giochi da fare in compagnia.

E’ un richiamo a prenderci cura di noi, veramente e profondamente, a partire da dove facciamo la spesa, da cosa mangiamo, dalla vita che facciamo, seppur in tempi difficili. E’ un dovere verso di noi e verso le persone che abbiamo intorno, verso la società tutta. Potremmo cogliere questo momento di pausa dalla cosiddetta “normalità” (quale normalità?) per operare una svolta nella nostra vita. L’invito è a farlo lontani dal divano e dalla Tv, nella spesa che facciamo ogni settimana, nel prossimo libro che vogliamo leggere, in quello che scegliamo per i nostri momenti di riposo e di pace, nelle persone che frequentiamo.

semplicità e attenzione anche inelle difficoltà

Un altro mondo è possibile, un altro modo è possibile. Deve partire da ciascuno di noi. Cerchiamo la pace e la felicità? Iniziamo da qui, da adesso. Con quello che abbiamo. Oggi, subito.

Come ci sentiamo in questo tempo sospeso? Ci manca la dittaura del calendario, la frenesia di fare, fare, fare? Ci annoiamo senza le abitudini di prima? Ci manca il contatto fisico con gli altri?

Potremmo utilizzare in maniera costruttiva e intelligente questo periodo per nutrire il corpo e lo spirito di bellezza, di salute, di sorrisi, di pace. Iniziamo da noi, da ora, da qui. Uscire da questa ansia, dal dolore di questo momento è possibile. Prendiamoci la nostra responsabilità. Usciamo dalla dipendenza dal cibo spazzatura, scegliamo bene i programmi Tv che vogliamo seguire. C’è un mondo là fuori che brilla di bellezza e di pace. Di profondità e di intelligenza. Noi siamo parte di questa bellezza. Non è uno slogan il qui e ora. E’ una profonda verità che ci porta alla scoperta del nostro essere umano in mezzo ad altri esseri umani. Non siamo soli in questo processo di recupero di salute fisica e mentale. Guardiamoci intorno con un sorriso e lo scopriremo subito.

La mattina quando vi alzate, fate un sorriso al vostro cuore,
al vostro stomaco, a i vostri polmoni, al vostro fegato.
Dopo tutto, molto dipende da loro.

Tiziano Terzani, “Un altro giro di giostra”  

Marcella Manzini www.etiqameditazione.onweb.it

,
Marcella Manzini

“Una vita vissuta come ricerca. E la ricerca si è rivolta all’interno dopo aver a lungo esplorato e viaggiato altrove”
“Amo guardare fuori dalla finestra o da un finestrino. Amo il viaggio.
Amo l’amore. Amo le risate. Amo piangere. Amo camminare.
Amo tutto quello che tocca il cuore e che sa di vero. Amo sedermi in meditazione”.
istruttore certificato MBSR Mindfulness Based Stress Reduction con certificazione acquisita nel 2016 presso AIM Associazione Italiana Mindfulness di Milano.
Diplomata in Naturopatia nel 2011 presso Scuola AeMeTra di Torino.
Collabora con insegnanti di yoga, medici, psicologi e psicoterapeuti.
Naturopata e bio-terapista, pratica meditazione e yoga da oltre 30 anni.

STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :
Latest Posts from Positizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.