veleno api tumori

Arriva dal veleno delle api una nuova futura arma per combattere i tumori al seno

Uno studio australiano portato avanti dai ricercatori dell’Harry Perkins Institute of Medical Research di Perth e pubblicato su Nature Precision Oncology, ha dimostrato il successo nei topi del veleno delle api contro le forme di aggressive di tumore,

Non si ferma la lista dei tantissimi benefici che questi insetti apportano alla natura tra l’impollinazione dei fiori, la produzione di disinfettanti naturali e quella del miele, si aggiunge anche la nuova scoperta dei ricercatori australiani, che attraversi il loro veleno sono riusciti ad uccidere le cellule del cancro al seno,

Lo studio ha dimostrato che l’utilizzo del veleno delle api ha ucciso il 100% dei tumori al seno tripli-negativi e delle cellule cancerose nei topi entro 60 minuti, dalla sua somministrazione pur avendo effetti minimi sulle cellule normali.

la componente chiave presente nel veleno è chiamata “melittina” ed è in grado di uccidere rapidamente le cellule tumorali aggressive e difficili da trattare.

Inoltre l’utilizzo della melittina combinata con farmaci di chemioterapia esistenti, come per esempio docetaxel, un farmaco chemioterapico ad azione antimitotica, si è dimostrata estremamente efficace nel ridurre lo sviluppo dei cancro nei topi,

Nella procedura utilizzata i ricercatori dopo avere estratto il veleno dalle api ne hanno riprodotto sinteticamente la melittina e hanno verificato che anche la versione sintetica fornisse la maggioranza degli effetti antitumorali del veleno delle api.


La dottoressa Ciara Duffy responsabile della ricerca ha spiegato:

“La melittina penetra la superficie, la membrana del plasma, e crea porosità, sopprimendo così le cellule tumorali, abbiamo anche osservato che interferisce con i percorsi principali che segnalano il cancro e che sono fondamentali per la crescita e la replicazione delle cellule cancerose”

quindi un altro effetto positivo è che questa sostanza è stata in grando di chiudere le vie di segnalazione attraverso cui le cellule tumorali si riproducono,

La dottoressa conclude:
“Abbiamo scoperto e confermato che il veleno delle api da miele è notevolmente efficace nell’uccidere alcune delle più aggressive cellule di cancro al seno, in concentrazioni che non sono dannose per le cellule normali”

essendo al momento stato testato sui topi, sarà necessario portare avanti nei prossimi mesi e anni trial clinici che ne confermino l’efficacia sugli essere umani e che mostrino le dosi tollerate e la tossicità,

il percorso è solo agli inizi, ma i risultati sembrano davvero incoraggianti, soprattutto perchè questa scoperta potrebbe portare a sviluppare una cura mirata clinicamente efficace per i tumori al seno triplo-negativi, che a tutt’oggi ancora non si è riusciti a trovare.

ricerca api tumori veleno

Fonti: sciencedaily

ti è piaciuta questa buona notizia? Forse allora potrebbero interessarti anche altre buone notizie come : Polmone ricostruito in 3d e tumore rimosso da robot, incredibile intervento a Torino

oppure : Tumore al seno: via libera Aifa al nuovo farmaco che potrà evitare la chemio


, ,
STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :
Latest Posts from Positizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × uno =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.