myra italia bici

Myra sta facendo 100 giorni in bicicletta, con la sua bici cargo, dal Piemonte alla Sicilia per ripulire l’Italia dalla plastica

Una sfida Green e che fa bene all’ambiente quella di Myra Stals, una ragazza olandese di 35 anni che da otto anni vive in Italia e si è innamorata dal nostro paese, prima ha vissuto a Firenze e ora da qualche anno si è trasferita a Torino, città da cui ha deciso di partire per i suo giro d’Italia anti inquinamento

l’obiettivo è chiaro: 100 giorni con una bici cargo e 6500 chilometri che le stanno permettendo di esplorare l’Italia in lungo e in largo con uno scopo principale, raccogliere i rifiuti inquinanti che sta trovando sulla sua strada e sensibilizzare tutti sul problema dell’inquinamento del nostro pianeta

il suo progetto si chiama Cycle 2 Recycle, e attraverso il suo sito internet si possono avere aggiornamenti su dove si trova, il numero di chilometri fatti e i chili di rifiuti raccolti,

ora che Myra è in giro da più due mesi siamo a più di 2700 km percorsi e circa 50 chili di rifiuti inquinanti smaltiti da sola, utilizzando la sua bicicletta cargo,

Myra sul sito del suo progetto spiega cos’è Cycle 2 Recycle e cosa fa:

L’obiettivo principale di Cycle 2 Recycle è aumentare la consapevolezza sull’inquinamento da plastica e ispirare le persone a smettere di usare plastica usa e getta.

Nessuna montagna troppo alta e nessuna valle troppo bassa: infatti per sensibilizzare Myra intraprende impegnativi tour in bicicletta con una cargo bike pesante (non elettrica) In modo da poter raccogliere più rifiuti di plastica possibile dal bordo della strada.

Oltre a sensibilizzare maggiormente sull’inquinamento da plastica, le sfide di Myra mirano anche a dimostrare che per una donna che viaggia da sola va benissimo intraprendere questo tipo di avventure e a mostrare la bellezza di viaggiare con un mezzo di trasporto sostenibile che è una bicicletta.

inoltre in questo suo viaggio Myra ha inserito anche tra gli obiettivi quello di donare alimenti e fondi per il banco alimentare per aiutare le famiglie colpite dalla crisi legata al coronavirus

sul sito del progetto oltre a fare una donazione per il banco alimentare, si può anche aiutare Myra offrendosi di ospitarla durante il suo percorso, se in qualche tappa non ha ancora trovato ospitalità

un bellissimo progetto che unisce molte idee positive, la prima la principale, la sensibilizzazione sul tema dell’inquinamento e le raccolta dei rifiuti, a cui si uniscono i temi dell’emancipazione femminile e della solidarietà rispetto alle famiglie più bisognose,

che dire, non possiamo che supportare Myra nei suoi ultimi giorni di viaggio e per i suoi futuri progetti green!

Myra durante in suo viaggio in Italia con la sua bici cargo

Fonti ed Immagini : il sito del progetto cycle2recycle.org

ti è piaciuta questa bella notizia su Myra che gira l’Italia in bici? Forse allora potrebbero interessarti anche altre nostre Buone Notizie come : un volume in cambio di una bottiglia di plastica, il libraio che scambia rifiuti con libri

oppure : 4Ocean: il progetto di 2 giovani surfisti che ripuliscono l’oceano dalla plastica

, , ,
STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :
Latest Posts from Positizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 − due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.