spreco alimentare così per natura

Buttare tonnellate di cibo solo perchè non esteticamente perfetto pur essendo buonissimo?

Mai più spreco alimentare grazie all’accordo siglato tra Legambiente e NaturaSi: con “Così per natura” i prodotti scartati nei campi saranno molti di meno

Durante una delle emergenze sanitarie peggiori degli ultimi anni, non ci si è dimenticati (per fortuna, oseremmo aggiungere!) di un’altra grande emergenza: quella dello spreco alimentare.

Quanti di noi da bambini si sono sentiti dire “sei fortunato, ci sono bambini che non hanno nemmeno un pezzo di pane”? Ebbene si, siamo fortunati, ma ora che siamo adulti ci rendiamo conto che siamo anche vittime di una società consumistica orientata nella direzione sbagliata: quella della perfezione estetica in qualsiasi cosa, dalle persone agli alimenti che portiamo in tavola.

Ma fa davvero la differenza che un limone sia perfettamente ovale anzichè un pò tondetto se il suo succo è egualmente eccellente?

Fortunatamente no, almeno per Legambiente (associazione no profit che si occupa della tutela dell’ambiente) e NaturaSi (catena italiana di supermercati che si occupa della distribuzione e vendita di prodotti biologici e biodinamici), che insieme hanno creato “Cosìpernatura”.

Per tutto il mese di maggio è stato testato questo meraviglioso progetto che ha portato quasi 800 tonnellate di frutta e verdura sugli scaffali, passando così dal 20 al 4% di prodotti scartati nei campi!

Un bel risultato, soprattutto considerando altri dati: questi scarti equivalgono al 1% del Pil nazionale, ovvero una perdita di denaro che oscilla tra i 12 e i 16 miliardi di euro l’anno. Ben 36 kg di cibo a testa sprecati ogni anno! (…e io pago!)

Questo patto, inoltre, è un altro piccolo ma importante passo verso la realizzazione del Green Deal creato dalla Commissione Europea e chiamato “Farm to Fork”: un progetto che vuole tutelare sia la nostra salute a tavola che il nostro bellissimo pianeta.

E allora cosa aspettiamo?

Il mondo certo non cambierà dall’oggi al domani, ma se non cambiamo noi per primi come possiamo pretendere che altri lo facciano?

Ricordatevi sempre, come diceva il buon Ghandi:

Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo

Miriam Schettini

basta spreco alimentare, con così per natura
basta spreco alimentare, con così per natura

Fonte: legambiente.it

Ti è piaciuta questa buona notizia sul combattere gli sprechi alimentari? Forse allora potrebbero interessarti anche altre nostre buone notizie come: Troppo buono per essere buttato: è arrivata l’App che combatte lo spreco di cibo

Oppure: Toscana: dal 2021 sarà vietato il glifosato in tutta la regione

, ,
STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :
Latest Posts from Positizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 + 18 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.