Padova cucina brigante

A Padova, “cucina brigante” fatta da un gruppo di attivisti offre una testimonianza contro lo spreco e per la solidarietà

Gli attivisti della “Cucina Brigante” recuperano gli scarti del Mercato agroalimentare di Padova e li consegnano a domicilio alle famiglie in difficoltà. Offrono questa testimonianza contro lo spreco e per la salvaguardia del pianeta dal 2016, cioè da prima che Greta lanciasse la sua campagna ecologista.

La dedizione, dunque, non è di un giorno. La tenacia li porta ogni settimana da un capo all’altro della città. Il gruppo è eterogeneo: ai numerosi giovani si affiancano attivisti di tutte le età, anche ultrasessantenni. “In questo scambio intergenerazionale c’è una parte della nostra forza“, ci dice uno di questi “briganti“, come vengono definiti.

I “briganti” di Padova edificano dunque un capolavoro di armonia tra uomo e ambiente, puntuali con la verdura da salvare, altrettanto puntuali con le persone a cui allietare l’esistenza, attraverso la magia del dono.

I briganti distribuiscono il cibo salvato dal macero ai passanti
I “briganti” distribuiscono la verdura ai passanti nel quartiere Arcella, contro lo spreco e per la solidarietà

Elisabetta Borille della Cucina Brigante ci spiega che “Con questa iniziativa, la tematica sensibile contro lo spreco di cibo va a braccetto con la sensibilità verso le fasce più deboli, in particolare gli anziani, una realtà padovana che sta dietro le quinte”.

Un altro caposaldo ideale della loro partecipazione è la decisionalità collettiva: si coordinano con una riunione settimanale aperta a tutti. 

I volontari animano la città preparando del cibo
La Cucina Brigante si fa anche promotrice di eventi informativi, discussioni e iniziative culturali. Qui, gli attivisti preparano i pasti ai cittadini

Attenzione al presente e sguardo verso il futuro

Rispettano concretamente il nostro pianeta, per le risorse che non devono andare sprecate. Testimoniano contro le logiche effimere del mercato, che condannerebbero al macero merce considerata non vendibile, ma che è assolutamente consumabile. Scelgono la massima solidarietà verso le fasce sociali meno abbienti, che si vedono recapitare addirittura a casa un bene che avrebbero potuto procurarsi soltanto con difficoltà. Sono un esempio di attenzione verso il presente con lo sguardo proiettato al futuro. Compiono un gesto educativo per tutti.

Crediti Immagini di Eugenio Cappello – Cucina Brigante

Giovani contro lo spreco e per la solidarietà
Gli attivisti preparano una macedonia insieme ai bambini per sensibilizzare contro lo spreco

Francesca Vian francescavian@gmail.com

Per approfondimenti sulla riflessione della cucina Brigante contro lo spreco di cibo puoi leggere ecopolis.legambientepadova

Ti è piaciuta questa Buona Notizia? Allora forse potrebbe interessarti anche un’altra notizia di rispetto per l’ambiente Sud-sudan-piantera-100-milioni-di-alberi-nei-prossimi-5-anni-contro-la-deforestazione/

Ti è piaciuta questa Buona Notizia? Allora forse potrebbe interessarti anche un’altra buona notizia, una riflessione sui testi ironici durante la pandemia una-valanga-di-vignette-comiche-ci-solleva-dallangoscia/

, , ,
Francesca Vian

Appassionata del sociale fin da bambina, vince a 13 anni la sua prima battaglia, facendo abolire il grembiule nero imposto solo alle ragazze; a 17 anni gira un intero polo ospedaliero per chiedere denunce, e poi… non si è più fermata. Impegnata in molti campi, si occupa di linguaggio come forma della comunicazione, fedele al motto di Don Lorenzo Milani che “la parola è la chiave fatata che apre ogni porta”. Ha continuato a consumare le scarpe per “aprire le porte” e a studiare il linguaggio, anche come forma della propaganda politica, perché crede che soltanto la consapevolezza ci possa assegnare un mondo migliore. E sono ancora tante le porte che si possono e si debbono aprire. Lo sguardo è di chi non ha mai voluto fuggire dalle difficoltà della vita, uno sguardo lucido, ma deliberatamente ottimista, forte di un inesauribile impegno civile. Insegnante e scrittrice.

STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :
Latest Posts from Positizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici + 19 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.