nonni esame terza media

Mai arrendersi e mettere da parte i propri sogni, così 3 nonni pugliesi hanno affrontato l’esame di terza media

Nicola Bellacicco è il più anziano e ha 86 anni, con lui anche Domenica Nettis di 78 anni e Imma Scarciolla di 69 anni, hanno sostenuto l’esame di terza media circondati dall’affetto dei loro cari e di chi in questi mesi li ha spronati a portare avanti il proprio sogno e prendere il diploma,

un diploma di terza media che i tre anziani non erano riusciti a portare avanti in giovinezza per diversi motivi, chi bloccato dalla guerra, chi è stato obbligato a lasciare a causa della famiglia e chi pensava di non potercela fare,

il tarlo però è rimasto in mente a tutti e 3 questi super nonni che hanno deciso di non chiudere il sogno nel cassetto, e con coraggio si sono rimessi sui libri e hanno finito il percorso di studi abbandonato molti anni prima,

così pochi giorni fa hanno sostenuto l’esame di terza media davanti alla commissione di nove docenti dell’istituto comprensivo Carano-Mazzini di Gioia del Colle, con loro i nipoti e figli che li hanno incoraggiati nel loro percorso,

con mazzi di fiori, macchine fotografiche e facce emozionate, non hanno trattenuto la contentezza e si sono lasciati andare in applausi di gioia quando i loro cari hanno finito di esporre le loro tesine e hanno finito le interrogazioni

I tre anziani sono stati seguiti e supportati nei loro studi dagli educatori del ‘Centro Aperto Polivalente per Anziani’ che li ha seguiti nel progetto ‘A scuola… Media 80’

il Lockdown e la pandemia non li hanno certo fermati, anzi il signor Nicola, il più anziano del gruppo, ha proprio preso spunto dall’emergenza sanitaria per scrivere la sua tesina, in cui paragona il Covid con le altre grandi pandemie della storia, dall’influenza spagnola alla peste di Manzoni

Il signor Nicola emozionato racconta:

«Studiare era una cosa che avevo dentro da bambino, ma quando avevo 9 anni, durante la terza elementare la guerra mi costrinse a non andare più a scuola. Era troppo pericoloso percorrere a piedi 7 chilometri all’andata e 7 al ritorno, col buio ogni giorno, per andare dalla nostra casa in campagna fino alla scuola in paese»

La signora Domenica fu obbligata dal papà a interrompere gli studi e a lavorare in campagna, emozionata, accompagnata dai figli e nipoti ha portato una tesina sul boom economico degli anni 60, racconta di avere riscoperto la gioia di imparare e ora che ha capito quando le piace, lascia aperta la possibilità di non fermarsi qui e di continuare a studiare magari fino alla maturità

l’ultima del gruppo, la signora Imma, ha scritto una tesina sull’immaginazione e durante questo percorso di studi ha avuto modo di ricredersi sull’importanza e la bellezza di poter studiare, infatti aveva lasciato la scuola perchè non si sentiva in grado, ma oggi è orgogliosa del suo percorso e di quello che le ha regalato tornare sui banchi di scuola.

i tre anziani non sono stati di certo fermati dal lockdown, infatti con la chiusura delle scuole, anche per loro le lezioni sono passato online e come tutti gli studenti si sono cimentati anche nella didattica a distanza

il dirigente scolastico Leonardo Castellana ha commentato:

« questi anziani ci danno dando il messaggio che ben al di là dell’utilità, la scuola è un valore, che non serve a qualcosa ma alla crescita personale».

mentre il governatore della Puglia Michele Emiliano, sulla sua pagina Facebook ha fatto un “in bocca al lupo” a questi diplomandi speciali prima dell’esame.

«A loro il plauso e i complimenti di tutta la Puglia, e anche i miei personali, perché sono un esempio per tutti noi».

Fonte ed Immagini : Centro Polivalente Anziani Gioia del Colle

ti è piaciuta questa Bella Notizia sui nonni che hanno dato l’esame di terza media? Forse allora potrebbero interessarti anche altre Buone Notizie come : Studenti-e-anziani-diventano-coinquilini-cosi-a-milano-si-combattono-la-solitudine-e-il-caro-affitti

oppure : Dino-lo-chef-dei-poveri-che-a-90-anni-cucina-ogni-giorno-per-300-senzatetto

, ,
STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :
Latest Posts from Positizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.