islanda caccia balene

anche quest’anno l’Islanda blocca la caccia alle balene, nessun cetaceo verrà ucciso dalle compagnie dell’isola

per il secondo anno consecutivo, dopo 17 anni, le due società di caccia alle balene islandesi hanno deciso di non andranno a caccia dei giganti marini

sempre più in pericolo per la propria sopravvivenza e sempre più vicine al rischi estinzione, i grandi giganti dei mari sono sempre stati oggetti di grandi faide tra la grande maggioranza del mondo che le vede come una specie da proteggere e lasciare libera e le tre nazioni, Giappone, Norvegia e Islanda, che le vedono come un business e che ogni estate vanno a caccia, di decine di esemplari di grandi cetacei mettendo ancora più a rischio i già esigui numeri degli esemplari presenti,

L’Islanda che inizialmente aveva rispettato la moratoria emessa nel 1986 dalla Commissione baleniera internazionale (Iwc) che vietava la caccia, dal 2006 ha riaperto la possibilità di caccia di due specie di grandi cetacei: la balenottera comune (Balaenoptera physalus), classificata come esemplare “vulnerabile” di cui il governo ha dato la possibilità di uccidere fino a 230 esemplari all’anno, e la balenottera minore (Balaenoptera acutorostrata) di cui è possibili uccidere 150 esemplari l’anno.

Quest’anno per la seconda volta dopo 17 anni di caccia, le due compagnie baleniere islandesi hanno deciso che non scenderanno in campo nella caccia ai grandi cetacei, per un motivo semplice, non è più conveniente.

La Hvalur, la principale compagnia baleniera islandese, ha infatti annunciato poche settimane fa che non andrà a caccia di balene per il 2020, perchè come riferito dall’amministratore delegato della società,

“come lo scorso anno, ormai la caccia alla balene nelle acque islandesi non è più economicamente vantaggioso e sostenibile, visti i nuovi divieti di caccia vicino alle coste, le baleniere avrebbero dovuto spingersi molto più lontano per cacciare e le operazioni sarebbero diventate troppo costose”

mentre la Ip Utgerd, la principale responsabile della pesca di balenottere minori in Islanda, ha invece annunciato che cesserà definitivamente la propria attività, tra le motivazioni principali ci sono le restrizioni causate dal Coronavirus che renderebbero difficile la messa in acqua di un equipaggio e la successiva lavorazione della carni e soprattutto la concorrenza con il Giappone rispetto al’esportazione e alla vendita della carni.

Così Islanda ha annunciato che ogni spedizione di caccia per quest’anno è stata annullata. Vista la cessazione definitiva di questa attività da parte di una delle due compagnie baleniere e il non avere più una convenienza economica dell’altra compagnia,

si prospetta che nei prossimi anni la situazione resti la stessa e che le due compagnie appendano definitivamente gli arpioni al muro, per sempre.

Rob Read il direttore di Sea Shepherd Uk da anni impegnata nel contrastare la caccia alle balene, ha commentato:

“È una fantastica notizia. Ora è arrivato il momento anche per la Hvalur di appendere definitivamente i suoi arpioni al muro e per l’Islanda di diventare una nazione che osserva le balene, non che le uccide”

A spingere ancora di più verso la fine della caccia alla balene è anche la sempre maggiore sensibilità dei cittadini islandesi rispetto a questo tema, che fa si che la grande maggioranza dei cittadini, il 97% abbia smesso di consumare carne di balena e non sia più interessato al consumo della stessa

Un ottima notizia per tutti gli amanti degli animali che speriamo possa dar seguito ad una sempre maggior sensibilizzazione delle persone, nei paesi in cui ancora le balene sono cacciate, rispetto al consumo di questa carne.

islanda caccia balene
islanda blocca la caccia alle balene

Ti è piaciuta questa bella notizia sullo stop della caccia delle balene in Islanda? Forse allora potrebbero interessarti anche altre nostre Buone Notizie come : Canada-vieta-la-detenzione-di-balene-e-delfini

oppure: Con-l’Italia-ferma-nei-porti-italiani-senza-l’inquinamento-delle-navi-arrivano-i-delfini

Fonti: Ansa

,
STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :
Latest Posts from Positizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7 + 10 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.