incertezza libertà

Pensieri e note in modalità MINDFULNESS

Eckart Tolle sintetizza così: “Quando ti metti comodo nell’incertezza, infinite possibilità si aprono nella tua vita”.

Ci avevi mai pensato? Sembra una sfida ma non lo è. E’ una saggia verità. Nulla nella vita e nel mondo è stabile, noi stessi, gli altri, le cose, tutto. Lo sappiamo ma non vogliamo prenderne atto. Quando ce ne rendiamo conto e accettiamo questa inevitabilità, la vita diventa più facile.

Siamo in un giorno senza nome, al centro di noi stessi, lontani finalmente dal calendario del futuro pieno di cose da fare e posti dove andare. Siamo al centro della giostra in un Presente e basta. Come ci sentiamo?

Si è placata la tirannide del calendario e dei programmi inderogabili, i progetti si affacciano con cautela, le abitudini non hanno tutto lo spazio che reclamano e siamo sovrani di noi stessi. Ci sentiamo più liberi o vorremmo tornare alle nostre schiavitù? Forse ci mancano le nostre abitudini e di certo il contatto con gli altri, ma possiamo intravedere uno spazio di libertà mai avuta prima. Possiamo inventare questo vuoto del tempo e avvicinarci al centro di noi stessi.

Siamo in viaggio su una terra incognita e può essere interessante rileggere la realtà con uno sguardo nuovo e una diversa consapevolezza. La mappa è già dentro di noi e possiamo disegnare l’itinerario come ci pare.

incertezza libertà
incertezza e libertà

Partendo da dentro di noi per cambiare quello che non ci va, scoprendo un nuovo modo di guardare alle cose, andando incontro alla vita per come è. Senza aspettarci nulla, ma guardando dritto nella direzione che ci nutre. Imparando la gratitudine per quello che abbiamo.

La pratica di MINDFULNESS ci accompagna in questo viaggio incerto e sempre nuovo. Diventa un appoggio nel nostro quotidiano per radicarci con il “sentire” del corpo e del respiro e tornare alla consapevolezza del momento presente. Ritrovarci integri in ogni momento, qualsiasi cosa ci stia attraversando il corpo e la mente, qualsiasi cosa siamo intenti a fare in questo istante e in ogni istante successivo.

Prova questa pratica per tornare verso te stesso:

1. Fermati e prendi nota delle tue emozioni, come si manifestano nel corpo.

2. Cerca di stare nel corpo, prendi nota dello spazio intorno e di qualsiasi cosa stia succedendo in tua presenza. Non devi cambiare o migliorare nulla, prendi semplicemnete atto e stai in questo momento.

3. Resta connesso con il tuo corpo, entra in contatto con il tuo respiro sentendolo nell’esperienza fisica immediata del corpo che respira.

4. Usa i tuoi sensi come tentacoli per connetterti con lo spazio intorno a te. Un’auto che passa, un uccello che canta, qualsiasi cosa si affacci in te, sei anche tu parte del mondo.

5. Esci dal giudizio continuo e goditi questo “sentire” in completa libertà.

incertezza libertà
incertezza e libertà

«La nostra libertà non sta fuori di noi, ma in noi. Si può essere vincolati all’esterno e tuttavia sentirsi liberi, perché ci si è liberati dalle catene interiori.» (C.G. Jung)

Marcella Manzini

Etiqameditazione.onweb

, ,
STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :
Latest Posts from Positizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque + 13 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.