palermo bergamo computer

Come gesto di riconoscenza per quanto fatto da Palermo durante l’emergenza sanitaria, Bergamo ringrazia inviando computer per i bambini dello Zen

La città di Bergamo, tra le città più colpite da questa grave emergenza sanitaria, non dimentica come Palermo ha accolto ed è stata vicino ai cittadini bergamaschi nel momento del bisogno e rispondendo ad un appello della scuola Giovanni Falcone allo Zen, ricambia la gentilezza,

La storia parte dall’inizio dell’emergenza sanitaria, quando 24 turisti bergamaschi in vacanza in Sicilia, scoperta una compagna di viaggio positiva al Coronavirus, sono stati messi in quarantena e alloggiati nell’hotel Mercure di Palermo,

due settimane in cui sono state tante le dimostrazioni di supporto, solidarietà e disponibilità che i dipendenti della struttura e i singoli cittadini hanno fatto nei confronti dei turisti in quarantena,

Inoltre la città ha accolto diversi malati e proprio pochi giorni fa è stato dimesso e riportato a casa con un volo militare il secondo bergamasco giunto a Palermo in condizioni gravissime il 13 marzo e ricoverato in Rianimazione all’ospedale Civico di Palermo, perché a Brescia e in Lombardia non c’erano più posti letto a disposizione dei malati,

gesti di disponibilità che non sono stati dimenticati, ma che sono stati raccontati dai turisti ritornati a casa e dalle famiglie e da chi è stato coinvolto in questo momento drammatico e che hanno toccato il cuore di molti altri cittadini bergamaschi,

Già a marzo il sindaco Giorgio Gori aveva ringraziato tutti i cittadini e la città di Palermo con un messaggio inviato al sindaco Leoluca Orlando.

tutto è rimasto silente fino a quando, nel programma televisivo Le Iene, la scuola “Giovanni Falcone” del quartiere Zen ha lanciato un appello, chiedendo donazioni di computer e tablet, poiché molti studenti non possono seguire le lezioni online proprio perché non si possono permettere di comprare un computer, e non possono quindi avere diritto ad un’istruzione

Questi strumenti avrebbero garantito a tutti gli studenti di continuare le lezioni e continuare ad imparare non rimando isolati a causa delle loro condizioni economiche,

così quella Bergamo che non dimentica i gesti di generosità ha deciso di ricambiare con una raccolta fondi di computer e tablet che ha coinvolto cittadini, piccole imprese, protezione civile per contribuire a ricambiare la solidarietà ricevuta nel momento del bisogno,

le prime risposte sono arrivate dalla Confartigianto di Bergamo, che ha donato sei computer e otto portatili e due tablet, la protezione civile poi ha aggiunto altri 8 computer, a questi si è aggiunta la generosità delle singole persone che hanno risposto all’appello delle iene,

Andre, Danilo, Luca, Loredana, Paolo, Giulia, tutti cittadini bergamaschi che hanno voluto contribuire alla causa donando personalmente computer, tablet, portatili, stampanti,

a loro si uniscono altre persone da tutta Italia, che hanno deciso di unirsi alla raccolta fondi ancora aperta e donare quanto potevano, i primi computer sono stati consegnati alla scuola pochi giorni fa, e la raccolta fondi va avanti fino a che tutti i bambini non avranno le stesse possibilità di seguire le lezioni da casa,

il sindaco Giorgio Gori ai microfoni della trasmissione Le Iene ha spiegato:

“Noi abbiamo un debito con Palermo. All’inizio di questa epidemia alcuni nostri concittadini sono stati messi in quarantena in un albergo. Sono stati accuditi e coccolati, ora vogliamo restituire una disponibilità e una solidarietà che abbiamo ricevuto”.

Bergamo e Palermo, due città lontane geograficamente ma che si sono trovate fianco a fianco nel momento del bisogno, dando prova gemellaggio solidale che le unisce, oltre i confini geografici

palermo bergamo computer
Bergamo ringrazia inviando computer per i bambini dello Zen …

ti è piaciuta questa belle notizia sui cittadini di Bergamo che regalano computer alla scuola di Palermo? Forse allora potrebbero interessarti anche altre nostre buone notizie come : Sicilia-percepisce-il-reddito-di-cittadinanza-e-in-cambio-pulisce-la-città

oppure : in-sicilia-il-paese-record-di-generosità-il-99-dei-cittadini-e-donatore-di-organi

Fonti: Le Iene

, , ,
STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :
Latest Posts from Positizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.