separati 50 anni

Giorgio e Rosa separati dopo 50 anni di matrimonio si tornano a riabbracciare in ospedale commuovendo medici e infermieri

La storia raccontata sulle pagine di CremonaOggi, per la sua tenerezza è stata ripresa da moltissimi quotidiani facendo il giro del web

i protagonisti sono Rosa di 74 anni e Giorgio di 77, sposati da 52 anni, vivono insieme a Grontardo in provincia di Cremona e dal giorno del matrimonio non si sono praticamente mai separati,

il 17 Marzo Giorgio è il primo ad ammalarsi improvvisamente di polmonite causata dal coronavirus, poi qualche giorno dopo anche Rosa mostra i sintomi della malattia. Marito e moglie sono costretti a separarsi per affrontare le cure, entrambi sono ricoverati all’ospedale di Cremona ma sono in due reparti separati e non possono vedersi,

il personale medico racconta che hanno imparato nelle settimane a conoscere Giorgio, che è quello tra i due che dimostra la sintomatologia in maniera più grave e hanno subito instaurato un bellissimo legame con lui,

sempre disponibile, gentile, non si è mai lamentato per la sofferenza causata dalla malattia. Insomma era impossibile non affezionarsi a quel “nonno” che ha sempre continuato a ringraziare il personale medico per il loro lavoro, e resistendo a tutte le sofferenze fisiche, ha però confessato l’unica cosa che lo faceva veramente soffrire: la lontananza da sua moglie Rosa.

Saputo che anche la signora era ricoverata presso lo stesso ospedale, Manuela Denti coordinatrice di reparto e Carla Garello, caposala di Chirurgia, pensano di organizzare una piccola sorpresa per Giorgio,

appena le condizioni di Rosa sono migliorate e la signora era in attesa delle dimissioni, con la sua complicità hanno organizzato un incontro a sorpresa per Giorgio, che non sapeva nulla fino a che non si è visto spuntare Rosa sulla porta della camera, accompagnata dalle infermiere di turno,
 
Manuela Denti racconta:

“L’abbiamo portata nella stanza di Giorgio ed è stato un momento indimenticabile, commovente a tal punto che nessuno di noi è riuscito a trattenere le lacrime”.

Così i due anziani si sono lasciati andare in lunghe tenerezze e per dieci minuti chiacchierando e aggiornandosi sulle reciproche condizioni di salute, un piccolo pezzo di quotidianità finalmente ritrovato

Cinquantadue anni di vita insieme condensati nei sorrisi negli abbracci e nelle carezze più commoventi che si possano immaginare, che ha portato tutti quelli che assistevano alla scena a versare qualche lacrima di felicità

Manuela Denti spiega che questa piccola storia di tenerezza vuole essere un messaggio di speranza per tutte le persone che stanno soffrendo, perchè la cura passa anche attraverso l’annullamento della solitudine a cui spesso costringe il coronavirus

Giorgio al momento è ancora ricoverato in stato di guarigione, mentre a casa Rosa lo aspetta per fargli coccolare anche il loro cane Willy, ormai parte della famiglia da 17 anni,

Giorgio e Rosa separati dopo 50 anni

fonti ed immagini: cremonaoggi

ti è piaciuta questa bella notizia? Forse allora potrebbero interessarti anche altre nostre Buone Notizie come :Italica-guarita-a-102-anni-da-coronavirus-per-la-sua-forza-arriva-fino-sulla-cnn

oppure: da-nord-a-sud-dallitalia-e-dal-mondo-le-moltissime-iniziative-solidali-che-ci-uniscono-ai-tempi-del-coronavirus

, ,
STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :
Latest Posts from Positizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19 + nove =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.