compagni chemio si rasano

la generosità non ha età, così i compagni di una bambino che sta facendo la chemio si rasano per supportare l’amico

Una storia che arriva dalla Spagna, da Madrid e raccontata da Carlos Alsina per radio Onda Cero,

il bambino protagonista della storia di chiama David, ha 11 anni e ha da poco scoperto di avere la leucemia e di dover affrontare la chemioterapia, le cure gli faranno perdere i capelli, così David ha deciso di andarsi a rasare preventivamente,

Noah, il suo migliore amico decide di non lasciarlo solo, parla con la mamma e segretamente anche con tutti i compagni di classe di David,

li convince tutti a rasarsi i capelli per mostrare la loro vicinanza al compagno in questo momento di grande difficoltà,

così a sorpresa Noah non arriva da solo dal parrucchiere in cui aveva appuntamento con David, ma porta con sè molti dei suoi compagni di classe maschi, tutti con la stessa energia e voglia di dimostrarsi vicini al compagno di classe e non lasciarlo da solo,

a gruppi di tre i bambini si sono fatti rasare la testa insieme a David, raccontando poi al giornalista che li ha intervistati:

“Vogliamo che non si senta solo e abbiamo deciso anche noi di tagliarci i capelli, per dimostrargli che non succede nulla a non averli. Avere i capelli rasati non è poi così male, anche se si sente più freddo”

e ancora :

“Ci siamo tagliati i capelli per un ottimo motivo, anche i nostri genitori hanno pensato che fosse una bellissima idea, ci hanno detto che erano felici di vederci così vicini a lui”

una bellissima decisione che dimostra che il supporto e la generosità non hanno età e forse, anche se resta sempre un gesto bellissimo, il fatto che a farlo siano stati bambini di 11 anni, così giovani e in un’età in cui il proprio gruppo di amici e il giudizio dei pari è così importante e ci si sento molto più vulnerabili, da una valore aggiunto in più alla bellezza del gesto in sè,

Anche il parrucchiere ha deciso di metterci del suo per rendere questa storia ancora più bella, infatti una volta saputo perchè tutti i bambini erano li, dopo averli rasati ha deciso di non farli pagare e di offrirgli il taglio raccontando poi ai microfoni della radio :

“Come posso farli pagare? Sono io dovrei pagare per questo, per me è un vero spettacolo e una lezione di vita”

ora David è entrato in ospedale e ha iniziato le cure per combattere la leucemia, per un periodo di tempo non potrà più vedere i suoi compagni e stare con loro,

ma i compagni lo supportano anche a distanza, di informano su come sta, chiedono alle mamme di telefonare alla sua mamma per avere notizie fargli sentire il loro supporto e raccontano:

La lontananza e solo fisica, non affettiva. Lo aspettiamo qui a scuola, deve farsi forza perché supererà tutto questo. Non è solo, non vediamo l’ora di rivederlo a scuola tutti i giorni”

compagni chemio si rasano
compagni del ragazzo che deve affrontare la chemio si rasano per supportarlo

ti è piaciuta questa bella notizia? Forse allora potrebbero interessarti anche altre nostre Buone Notizie come : Emily-a-5-anni-ha-chiesto-di-donare-i-suoi-capelli-per-i-bambini-malati-di-cancro

oppure : Bullizzato-per-la-maglietta-fatta-a-mano-luniversita-la-usa-come-sua-t-shirt-ufficiale

Source and immagines : MasDeUno

, ,
STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :
Latest Posts from Positizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattordici + 19 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.