sapori amore semplicità

MINDFULNESS MON AMOUR

siamo al 13° appuntamento con scritti e articoli sulla Mindfulness

E’ bello scoprire che le relazioni interpersonali si fondano su quanto di più umano e imperfetto esiste in noi, non certo sulla perfezione o sulla completezza.

E’ il fattore umano universale, normale, vulnerabile che ci fa innamorare, sviluppare amicizie, costruire professioni. Eppure spesso sentiamo il bisogno di nasconderci dietro l’apparenza di persone eccezionali a tutti i costi. Una specie di paura di mostrarci “veri”.

Febbraio è il mese di San Valentino e le cose peggiorano. Oltre a essere straordinari, dovremmo anche essere innamorati e in coppia! Questa imposizione commerciale sui sentimenti e sulle emozioni ci sommerge di messaggi con i cuoricini, torte rosa e cenette romantiche a lume di candela. Una discutibile e stucchevole melassa.

L’amore ha molte sfumature per fortuna, vive e si alimenta di molte circostanze diverse e spesso non c’è nessuna melassa. Sta nella realtà, pervaso da rispetto, condivisione, presenza, solidarietà, tutto quello che individui incompleti e imperfetti cercano di tenere insieme nella fragilità quotidiana.

Non ci resta che trovare un modo salutare per tirarci fuori dalla deriva psicologica in agguato. Poter tornare a essere “normali”. E se fossimo tristi, con nessun innamoramento in vista nè a casa? E se volessimo restare tranquilli da soli e malinconici, fuori dalla brillante vetrina sociale? E se volessimo stare nella nostra normalità serena e banale, perchè no? E se fossimo contenti della nostra vulnerabilità, solitudine, semplicità nell’esistenza, perchè no?

sapori amore semplicità
normale è meglio

Forse possiamo ammettere questa normalità e verità. Forse possiamo lasciare emergere la nostra tristezza a volte, la voglia di semplicità sobria, i sentimenti normali e sani, la nostra complessità elementare e il lato umano autentico.

Ammettere, accettare, accogliere è possibile e anche indispensabile per la nostra salute mentale. Per esserci appieno. Per salvarci dalla manipolazione. Per ritrovare e ricordare il nostro essere umano. Tornare a casa dentro alla nostra autenticità, rilassarci nella spontaneità.

Possiamo recuperare le nostre relazioni, il nostro amore per una persona cara o per l’intero universo. Lasciando emergere questa grandiosa intuizione annidata negli angoli nascosti del nostro essere, nel corpo. Appena liquidiamo questa paura, questa finzione, sentiamo un sollievo enorme.

Fermarci, ascoltarci, riscoprire, stare dentro alle contraddizioni, lasciare emergere i nostri sentimenti sofferti ma umani, toglierci di dosso la finta melassa e assaporare finalmente il dolce-amaro dell’amore, della vita, di noi e degli altri.

sapori amore semplicità
BUON SAN VALENTINO IN ANTICIPO

La campana del tempio tace,
ma il suono continua
ad uscire dai fiori.

Matsuo Basho

Marcella Manzini

Ti è piaciuto questo articolo? Forse allora potrebbero interessarti anche altri articoli di PositivaMente come : mindfulness-un-nuovo-inizio-ripartire-dal-nostro-respiro

oppure :limportanza-del-silenzio-il-silenzio-ci-nutre-e-lamore-ci-salva/

, ,
STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :
Latest Posts from Positizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tredici − 8 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.