artista acquari ospedali

le pareti grigie diventano incredibili acquari grazie all’artista Silvio Irilli e al suo progetto “Ospedali dipinti”

molto spesso i bambini (e gli adulti) sono spaventati dagli ospedali e i colori che di solito si associano all’ospedale di certo non aiutano,

bianco, griglio, colori pallidi che l’artista Silvio Irilli trasforma in mondi fantastici pieni di animali marini, colori, e meraviglia, in grado di regalare un sorriso anche al bambino più spaventato,

e allentare la tensione legata ad un prelievo, un’ operazione o un ricovero ospedaliero, aiutando i piccoli pazienti a vincere la paura

Non solo una professione ma soprattutto una missione quella dell’artista che in 9 anni ha già dipinto 15 ospedali diversi in tutta Italia, per un totale di 3000 metri quadri trasformati in incredibili storie e bellissimi fondali marini che possono essere ammirati da tutti i pazienti, ogni giorno.

Silvio Irilli, viene da Chieri, provincia di Torino e lavora nel mondo della pittura da 30 anni, da quando giovanissimo, a 21 anni ha iniziato a fare l’illustratore nell’editoria,

poi 12 anni fa, è stato scelto per dipingere il soffitto dell’ingesso dell’aquario di Atlanta, negli Stati Uniti, e da li la sua ispirazione l’ha portato ad innamorarsi del tema marino, che l’ha reso popolare in tutto il mondo, (ogni anno l’acquario di Atlanta è visitato da 3 milioni di persone)

Mentre è nel 2011 che Silvio inizia ad entrare come artista nel mondo ospedaliero, grazie alla chiamata del Policlinico Gemelli che gli affida la trasformazione di un corridoio della radioterapia oncologica

stelle marine, tartarughe, coloratissimi pesci, delfini sorridenti e tantissima energie positiva, per un corridoio che ha completamente cambiato faccia ed è diventato un mondo incantato in cui perdersi e rilassarsi per qualche minuto non pensando ai problemi di salute e alle paure,

Da quella prima volta, l’anno successivo nasce il progetto di “Ospedali Dipinti” che in questi anni, grazie alle donazioni di onlus e privati, ha permesso di colorare altri 14 ospedali,

Ospedale Regina Margherita di Torino, il Fazzi di Lecce, il Monaldi di Napoli all’Istituto Nazionale Tumori di Milano, il pronto Soccorso di Novara, la sala di radioterapia del Gemelli, sono solo alcuni delle strutture in cui Silvio ha lasciato una sua opera.

Non solo fondali marini, ma anche boschi incantati, villa adriana, paesaggi tropicali, animali della fattoria, mongolfiere, campagne, castelli e arcobaleni, il tema viene deciso con i medici dell’ospedale, ma il risultato è una solo: creare un paesaggio unico, che rapisca lo sguardo e faccia volare con la fantasia,

regalando un sorriso in un luogo inaspettato, generalmente associato ad emozioni negative come la paura, la tristezza e l’ansia.

I progetti di Silvio non si fermano qui, nei primi mesi del 2020 ha già in programma due interventi artistici, il primo all’Ospedale di Messina per realizzare l’Isola del Sorriso nel reparto di Neuropsichiatria, successivamente a Taranto, per terminare le stanze di degenza del reparto di Oncoematologia

Un bellissimo progetto che fonde l’arte con la voglia di fare del bene, creando qualcosa di unico incredibile!

artista acquari ospedali
L’artista Silvio Irilli che trasforma in acquari gli ospedali – Credits immagini Ospedali Dipinti

Fonti ed Immagini : Pagina Facebook Ospedali Dipinti

ti è piaciuta questa bella notizia? Forse allora potrebbero interessarti anche altre nostre buone notizie come : il-violinista-che-in-ospedale-suona-la-ninna-nanna-ai-bambini-prematuri

oppure : cibò-l’artista-che-copre-scritte-odio-insulti-sui-muri-con-frutta-verdura-colori/

, , ,
STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :
Latest Posts from Positizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattordici + 6 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.