Milano autostrada api

A Milano al via il progetto dell’autostrada per le api

detta così può fare sorridere, ma invece la strada fiorita più lunga d’Italia è un progetto serio in linea con moltissimi progetti simili che arrivano da diverse parti d’Europa,

l’idea è di creare una corridoio di fiori che attraversi il parco nord da sud-ovest a nord-ovest, rimuovere il cemento che separa le carreggiare e al suo posto inserire 3,5 chilometri di piante e fiori,

L’obiettivo, oltre a quelli di inserire più verde urbano e aumentare il decoro della città è anche quello di attirare le api e creare anche nelle aree urbane dei corridoi di fiori e piante di cui le api si possano nutrire.

l’idea è di collegare le aiuole già presenti in modo da creare un’autostrada in cui le api si possano nutrire, che parta dall’orto comune di Niguarda alla Cascina Centro Parco, due aree in cui sono presenti circa 15 arnie, gestite dai cittadini volontari,

così le api potranno trovare cibo intorno a loro, nutrirsi e agevolare il loro incessante lavoro di impollinazione, oltre al fatto che le strade saranno più belle e vivibili, visto che verrà sostituito il cemento con fiori e piante.

Progetti pensati per attirare ed aiutare api e bombi sono stati creati in molte città europee, noi vi abbiamo parlato delle banchine dell’autobus fiorite in Olanda, e delle bombe di fiori la seminare in giro per la città in Inghilterra

Così ad inizio Dicembre sono partiti i lavori per i primi pezzi di questa futura autostrada per le api, partendo da via Suzzani dove sono stati rimossi da uno spartitraffico i primi 400 metri quadrati di cemento

Presenti all’apertura dei lavori l’assessore al verde Pierfrancesco Maran, Marzio Marzorati il Presidente del Parco Nord Milano e la presidente di Legambiente Lombardia Barbara Meggetto.

il progetto partito poche settimane fa è stato finanziato attraverso una campagna di crowdfunding da aziende e privati cittadini, e al momento è ancora un cantiere aperto, in continuo divenire, anche in base ai fondi che si riusciranno a raccogliere,

ma quando sarà terminato, regalerà a Milano la strada fiorita più lunga d’Italia, composta da 3,5 km in cui saranno inserite 3 mila piante perenni e 1 milioni di fiori

Ormai da 30 anni il parco Nord è un grande esempio di interventi di decompressione del suolo e decementificazione, nei ultimi 3 decenni ha deimpermeabilizzato 112 mila metri quadrati di terreno e decementificato 27 mila metri quadrati di suolo pubblico, restituiti alla natura e al verde urbano

Questo nuovo intervento di riqualificazione urbana va quindi ad arricchire un lavoro portato avanti da molti anni, l’amministrazione del Parco Nord in un comunicato stampa spiega:

“Dalla fine degli anni Zero in tutta Europa si registra una preoccupante diminuzione del numero di api a causa dell’uso di pesticidi e della riduzione dei loro habitat, e questo ha già provocato importanti danni agli ecosistemi naturali e all’agricoltura”

Lo scopo di questo intervento è di incrementare il numero delle api e rendere più belli e ecologicamente più stabili gli ecosistemi.

Milano autostrada api
A Milano l’ autostrada per le api

ti è piaciuta questa bella notizia? Forse allora potrebbero interessarti anche altre nostre Buone Notizie come : ikea-trasforma-i-vecchi-mobili-in-casette-per-uccelli-pipistrelli-e-api

Fonti : parconord.milano

, , , ,
STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :
Latest Posts from Positizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sette + nove =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.