scuola cambiamenti climatici

L’Italia sarà il primo paese al mondo

ad inserire a scuola delle ore dedicate allo studio dei cambiamenti climatici

Il ministro della Pubblica Istruzione Lorenzo Fioramonti ex professore di Economia all’Università di Pretoria,  ha annunciato in Sudafrica, in un’intervista alla Reuters, che dal prossimo Settembre nei programmi scolastici saranno inserite 33 ore di lezione, più o meno un ora a settimana, sui cambiamenti climatici e i sistemi di sviluppo sostenibile,

una notizia quasi rivoluzionaria, che vede l’Italia come primo stato al mondo a proporre tali argomenti, così necessari, attuali ed urgenti, come materia insegnata a scuola a tutte le future generazioni di cittadini,

notizia tanto inaspettata che ne è stata ripresa da molte testate internazionali, tra cui il New York Times, perché proprio in un momento in cui sempre più giovani si fanno sentire a sostegno del clima, chiedendo soluzioni concrete per combattere surriscaldamento globale e cambiamenti climatici,

è fondamentale che la scuola diventi un mezzo attraverso cui avere accesso all’istruzione rispetto a delle tematiche sempre più attuali, ma a cui fino ad adesso era stato dedicato pochissimo spazio nei sistemi di istruzione tradizionali, e che dal prossimo anno avrà come pubblico milioni di studenti.

Perchè il clima è sempre più caldo, perchè i ghiacciai si sciolgono, i fiumi e i laghi non sono mai stati così secchi, sempre più animali sono in via d’estinzione? cosa significa cambiamento climatico, perché avviene, cosa si può fare a riguardo.

Sono tutti tematiche fondamentali per crescere cittadini preparati e consapevoli non solo di cosa significano queste terminologie, ma soprattutto di che cambiamenti individuali e collettivi si possano mettere in atto per creare sistemi di sviluppo e modalità di vita sostenibili,

il cambiamento coinvolgerà materie differenti, come la fisica e la geografia, nelle cui ore verrà dedicato spazio per la nuova prospettiva dei cambiamenti climatici, molto spesso i giovani si trovano a studiare fiumi, mari, oceani, senza però approfondire le modifiche che purtroppo stanno avvenendo di giorni in giorno e che hanno un impatto devastante sull’ambiente e sulla sopravvivenza di animali e uomini,

Istruendo milioni di giovani, si potrebbe creare un processo di istruzione inversa in cui i giovani stessi potrebbero diventare portatori di cambiamento, insegnando ai genitori e ai familiari quello che hanno imparato, educando adulti che magari non hanno potuto avere accesso allo stesso tipo di istruzione

creare generazioni più informate significa avere cittadini più attenti e consapevoli sul consumo delle risorse, su come essere parte del cambiamento culturale e essere reattivi in prima persona,

Il cambiamento coinvolgerà anche molte materie, come la geografia e la fisica, che non saranno più studiate solo in maniera tradizionale, ma nella nuova prospettiva legata ai cambiamenti climatici.

scuola cambiamenti climatici
scuola viene inserito l’insegnamento dei cambiamenti climatici

il ministro Fioroni ha dichiarato alla Reuters

“L’intero ministero sta cambiando per fare della sostenibilità e del clima il centro del modello educativo, voglio fare del sistema educativo italiano il primo che pone l’ambiente e la società al centro di ciò che impariamo”

Sembra una cosa piccola, invece, se ovviamente l’iniziativa del governo sarà confermata nei prossimi mesi, perchè alla luce dell’instabilità politica del nostro paese, non è quasi possibile avere certezze su nessuna decisione, legge o cambiamento, fino a che non lo si vede messo in atto,

ma se verrà confermata, cosa che al momento sembra quasi sicura, si tratta di una vera e propria rivoluzione culturale.

 

 

 

ti è piaciuta questa notizia sull’insegnamento dei cambiamenti climatici a scuola ? Forse allora potrebbero interessarti anche altre nostre buone notizie come : Perù, approvato il divieto di deforestare per l’olio di palma

oppure :Etiopia da record mondiale, pianta oltre 350 milioni di alberi in 12 ore

Fonti : uk.reuters.com

, , ,
STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :
Latest Posts from Positizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.