Pubblicato il: 16 Settembre 2019

operaio casa concittadini

un gesto generoso da parte di tutta la comunità

i concittadini si mobilitano per un operaio che ha perso la casa e gliela ricomprano

succede in provincia di Sassari, a Tula, dove un cittadino che tutti in paese conoscono, Tomasino che ha 56 anni, si trova in grande difficoltà, perde il lavoro da operaio e con una famiglia e due figli da mantenere non riesce più a pagare le rate del mutuo della casa,

la casa viene presto pignorata dalla banca e messa all’asta, fin qui purtroppo una storia come molte altre in cui in un momento di difficoltà si finisce per perdere tutto, prima il lavoro, poi la casa, con una famiglia a cui pensare e dei figli da fare crescere,

ma questa storia finisce in modo diverso, perchè a ridare un piccolo lieto fino a Tomasino ci hanno pensato gli abitanti del paese e la loro generosità,

così, disperato, l’operaio si rivolge ai servizi sociali del comune per chiedere aiuto e il primo ad avere un’idea è Gino Satta il sindaco di Tula, che si rivolge direttamente a tutti i concittadini e alla associazione del territorio

“Facciamo tutti qualcosa per salvare la casa dell’operaio Tomasino”

sorprendentemente tutto il comune risponde in modo positivo e generoso, si muovono i singoli cittadini, le associazioni, si muove la chiesa, i comitati,

vengono organizzate lotterie, raccolte fondi, viene destinato alla casa di Tomasino perfino il ricavato delle sagre di paese, in pochi mesi con l’impegno di tutti, riescono a raccogliere i 27 mila euro necessari per ricomprare la casa all’asta e restituirla al suo legittimo proprietario,

Tomasino, la moglie e i suoi due figli possono rientrare e restare per sempre nella casa per cui hanno fatto molti sacrifici e che adesso è loro,

il sindaco di Tula, orgoglioso, racconta:

“È stata una mobilitazione straordinaria, noi come amministratori abbiamo cercato, in maniera discreta, di sollevare il problema. Tutti si sono impegnati ed in pochi mesi si è raggiunta la cifra per salvare la casa di Tomasino”

Una storia di difficoltà, come può purtroppo succedere a molti, che però porta con sé un bellissimo lieto fine, grazie al gesto di solidarietà di tutti gli abitanti che si sono uniti supportare un concittadino nel momento del bisogno,

l’unione di un gruppo di cittadini che diventa forza, aiuto e cura verso chi ha bisogno ed è in difficoltà, un bellissimo esempio di generosità collettiva

 

operaio casa concittadini
operaio perde la casa i concittadini gliela ricomprano – Photo by Doran Erickson on Unsplash

 

ti è piaciuta questa bella notizia? Forse allora potrebbero interessarti anche altre nostre buone notizie come : Operaio malato rischia lavoro e pensione: i colleghi gli donano le ferie

oppure : Acerra: 12 operai acquistano l’azienda in fallimento e la fanno ripartire a gonfie vele

Fonti : unionesarda.it

, , ,
STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :
Latest Posts from Positizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.