Pubblicato il: 26 Giugno 2019

nazionale pallavolo ragazze sorde

Una favola che in pochissimi hanno raccontato,

lo spettacolo della nazionale azzurra di pallavolo delle ragazze sorde

che pochi giorni fa ha battuto la Russia 3-0 in finale e conquista un fantastico oro agli europei che quest’anno si sono disputati proprio in Italia, a Cagliari,

diventando così campionesse d’Europa, con grande soddisfazione di tutta Italia, e un team di ragazze pazzesco per le azzurre del volley, che si sono portate a casa il gradino più alto del podio con un percorso netto, fatto si sole vittorie, fino ad arrivare a conquistare una medaglia e un titolo che mancavano da 8 anni,

La prima medaglia d’oro della storia della pallavolo sordi della FSSI (Federazione Sport Sordi Italia), per il team guidato da Alessandra Campedelli, che ha potuto fare affidamento anche su un secondo come Angiolino Frigoni, sullo scoutman Simone Truzzi, sul direttore tecnico Loredana Bava e sulla fisioterapista Francesca Ameliache,

le azzurre hanno dovuto faticare per conquistare la medaglia d’oro, ma che ce l’ha fatta e non hanno lasciato niente al caso, perdendo solamente un match, contro la Polonia, e portando a casa la vittoria in tutte 6 le partite disputate.

Alice Tomat, Claudia Gennaro, Valentina Broggi, Luana Martone, Silvia Bennardo, Elisa Imperiale, Ilaria Galbusera, e tutte le altre ragazze del team serene e sorridenti mentre interpretano con la lingua dei segni l’inno di Mameli, non hanno mai mollato e si sono portate a casa il titolo

nazionale pallavolo ragazze sorde

mentre Alessandra Campedelli, l’allenatrice racconta:

“Ho chiesto alle ragazze due cose: prestare attenzione fino all’ultimo punto e di avere coraggio. Hanno avuto la pazienza di aspettare, hanno scelto i momenti giusti in cui si potevano fare dei break e i momenti in cui, invece, stare in attesa.

E sono state bravissime a lavorare in campo e a giocare fino alla fine. Abbiamo neutralizzato un avversario incredibile con caratteristiche fisiche importanti e con un’esperienza nel giocare le finali molto maggiore della nostra. Brave ragazze!”.

Una grandissima gioia che abbraccia tutto il mondo sportivo delle persone con disabilità ma anche, soprattutto, tutto il mondo sportivo in generale, perché lo sport è uno dei mezzi che aiuta l’inclusione reale tra persone con e senza disabilità.

nazionale pallavolo ragazze sorde
il team della nazionale pallavolo ragazze sorde

 

ti è piaciuta questa bella notizia? Forse allora potrebbero interessarti anche altre nostre Buone Notizie come : La Nazionale Italiana di calcio pazienti psichiatrici è campione del mondo

oppure : L’atleta disabile che gira il mondo fabbricando e regalando protesi ai bisognosi

fonti: Sportfair.it

, , , ,
STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :
Latest Posts from Positizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sei + 18 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.