Pubblicato il: 16 Maggio 2019

colleghi donano ferie

Un operaio malato, rischia di non andare in pensione e perdere il lavoro

la salvezza sono i suoi colleghi che gli donano le ferie

In trenta anni di lavoro non ha mai fatto giorni di malattia. Apprezzato da colleghi e datori di lavoro per il suo impegno giornaliero e per non starsene mai con le mani in mano

Giovanni Paladino di 61 anni è toscano e fa l’operaio presso la Omya di Carrara (Ms), lavora da 30 anni con il granulato, la polvere del marmo, è addetto alla produzione di carbonato di calcio

ed è pensionabile dal 2020, quindi con solo altri pochi mesi di lavoro, purtroppo però un anno fa improvvisamente inizia ad avere problemi agli occhi, che iniziano lacrimargli, a fargli male, fino a che da un occhio perde completamente la vista, i medici diagnostica una lesione e perforazione della cornea, e dovrà subire un trapianto,

Giovanni tenta più volte di tornare al lavoro ma non ce la fa,non può che mettersi in malattia, la perdita della vista da un occhio è incompatibile con il lavoro in fabbrica, e deve seguire gli iter medici necessari per il trapianto, , dopo quattro mesi di assenze la società gli decurta lo stipendio del 50% come previsto dalla legge e dopo quasi dieci mesi l’azienda è inflessibile,

e lo avvisa che ci sono soltanto due possibilità: l’aspettativa non retribuita, stando a casa senza accumulare gli ultimi mesi necessari per la pensione oppure direttamente il licenziamento.

Per fortuna gli sono venuti incontro i colleghi con un bellissimo gesto di solidarietà gratuito, che ha salvato Giovanni dal licenziamento, e lo coprirà per quei pochi mesi che gli mancano alla pensione,

colleghi donano ferie
operaio malato i colleghi gli donano le ferie

60 colleghi, i due terzi del suo stabilimento, hanno deciso di donare volontariamente, ciascuno un giorno di ferie per il collega in attesa di trapianto creando così un «fondo di solidarietà» che Giovanni può usare per restare in malattia e curarsi al meglio

La formula del fondo solidarietà non è previsa nel contratto collettivo dei chimici che lavorano nello stabilimento, e l’azienda inizialmente si rifiuta di accettarlo,

Così i colleghi di Giovanni hanno fatto un ulteriore gesto di solidarietà nei suoi confronti, dichiarano lo stato di agitazione ed inizia una trattativa tra i sindacati ed i vertici dell’azienda, che alla fine sblocca la situazione,

ai 60 giorni donati dai colleghi se ne aggiungono altri 80 maturati grazie alla donazione, una somma di giorni sufficiente a Giovanni per curarsi in tranquillità, sottoporsi al trapianto della cornea e andare in pensione ad Aprile 2020, senza rischiare di perdere il lavoro e non maturare i contributi necessari

Un bellissimo gesto di altruismo da parte dei colleghi con cui Giovanni ha lavorato per 30 anni, che sono stati subito presenti e reattivi nel momento del bisogno! Complimenti

colleghi donano ferie
operaio malato i colleghi gli donano le ferie

 

Ti è piaciuta questa bella notizia? Forse allora potrebbero interessarti anche altre nostre Buone Notizie come : Acerra: 12 operai acquistano l’azienda in fallimento e la fanno ripartire a gonfie vele

oppure : Operaio malato di Leucemia, i colleghi gli regalano 1000 ore di ferie per curarsi

 

Fonti: Corriere.it

, , , ,
STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :
Latest Posts from Positizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

undici − undici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.