Pubblicato il: 13 Maggio 2019

tende italiane che depurano l'aria

Photo.Synth.Etica Ecco il nome delle tende italiane che depurano l’aria sfruttando il sole

Sono state progettate dallo studio londinese ecoLogicStudio fondato da due italiani, Marco Poletto e Claudia Pasquero

il futuro spesso, è più vicino di quanto possiamo immaginare e quelle che possono sembrare apparecchiature descritte in un film di fantascienza, sono già realtà:

Photo.Synth.Etica Sono tende estremamente innovative che proprio come un albero, possono eliminare CO2 e produrre ossigeno, questo perchè sono dotate di cianobatteri che come in una foresta, purificano l’aria dall’anidride carbonica rimettendo ossigeno in circolo

Una tenda viva, pensata come una foresta formata da microroganismi che, come in natura, sfruttano l’energia solare per realizzare la fotosintesi, infatti grazie all’utilizzo di microalghe, una volta posta sulle facciate degli edifici questa tenda hi-tech è in grado di eliminare un chilogrammo di CO2 al giorno,

praticamente ogni pannello, può eliminare ogni giorno lo stesso quantitativo di anidride carbonica di 20 alberi,e per farlo utilizza proprio i batteri.

L’aria entra dal basso della tenda e mentre sale verso l’altro incontra una fascia di cianobatteri, che sono dei batteri acquatici, che a livello terreste producono la maggior quantità di ossigeno.

tende italiane che depurano l'aria

i batteri appena entrano in contatto con l’aria, grazie all’aiuto della luce solare, catturano la CO2 presente, di cui si nutrono, liberando ossigeno, un meccanismo semplice, ma efficace.

le super tende italiane che depurano l’aria per il momento sono vendute in moduli da 2×7 Metri, non sono pensate, almeno come primo lancio per le finestre delle case, ma come copertura esterna di tutti i tipi di palazzi, si possono infatti applicare sulle facciate degli edifici

le linee verde che le attraversano sono le tasche in cui sono contenuti le alghe e il substrato che gli permette di sopravvivere, queste tasche di trovano tra due strati di bioplastica in mezzo a cui circola l’aria,

le tasche, come dei tubi permettono il passaggio delle microalghe e quindi di regolare la loro azione e la loro concentrazione inserendo più o meno liquido organico in base ai diversi microclimi o al maggiore o minore livello di inquinamento

questa invenzione ha anche un occhio per la sostenibilità e il riciclo, infatti oltre ad essere formate da bioplastiche, i prodotti di scarto dall’attività delle microalghe possono essere rivenduti per realizzare tessuti sostenibili, bioplastiche o la cellulosa microbica usata per imballaggi alimentari

un ulteriore punto di forza di queste tende è il prezzo, a seconda della complessità della tenda e dei materiali usati le tende possono costare da 300 a 2000 euro al metro quadrato, che è un prezzo relativamente basso per uno strumento così tecnologico,

inoltre i due inventori stanno già studiando soluzioni più economiche e con diverse dimensioni, che magari possano essere accessibili anche a singole famiglie per la proprio casa

un’idea estremamente tecnologica che si propone come semplice nel suo funzionamento ed in grado di purificare l’aria che respiriamo ogni giorno , che è sempre più inquinata e piena di CO2.

 

tende italiane che depurano l'aria

 

Ti è piaciuta questa Bella Notizia? Forse allora potrebbero interessarti anche altre nostre Buone notizie come : 11Mila alberi contro cemento ed inquinamento: La sfida vinta di una famiglia di Parma

oppure : A Roma il murales mangia inquinamento più grande d’Europa

 

Fonti: Corriere.it

, , ,
STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :
Latest Posts from Positizie

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.