Pubblicato il: 30 Aprile 2019

bari fa fiorire aiuole

Lei è una signora barese di 75 anni

che nella sua città conoscono in molti perchè da anni fa fiorire le aiuole di Bari

e che adesso è diventata popolare anche sul web grazie ad un’intervista del sito Barinedita.it che ha diffuso e raccontato tramite parole e immagini la piccola/grande storia di bellezza di Maria Immacolata Agrigento, che da sempre ha la passione per le piante e i fiori, e da più di 20 anni riempie gratuitamente le aiuole abbandonate delle città, regalando a tutti nuovi pezzi di verde urbano e bellissime bordure di cui godere tutto l’anno

La passione di Maria Immacolata è iniziata piantando un’aloe parecchi anni fa, ancora lavorava in ospedale come infermiera e aveva scoperto i grandi benefici curativi ed emollienti di questa pianta, e ne ha piantata una nel suo giardino,

poi ha pensato di condividerla anche con altri e ha piantato alcune piante davanti all’ospedale in cui lavorava e nelle aiuole abbandonate che si trovavano sulla strada, così che tutti potessero godere della bellezza della pianta e magari usufruire gratuitamente delle sue proprietà curative,

Se per i primi anni Maria Immacolata si limita alle cura delle sue numerose Aloe, è da quando è andata in pensione, 6 anni dopo, che riscopre la bellezza delle piante e lascia correre il suo estro creativo, da pensionata infatti il tempo a disposizione da dedicare a ciò che si ama è molto di più,

e un giorno, dopo avere fatto la spesa, l’arzilla 75enne ha notato nei pressi del supermercato delle fioriere abbandonate, ed è entrata a chiedere al responsabile se avesse potuto piantarci qualcosa, lei pensava alle piante, tra le più variegate, margherite, grasse, succulente e ovviamente la sua amata aloe, il supermercato doveva solo ricordarsi di dare da bere a quella nuova natura apparsa all’improvviso davanti alle vetrine

bari fa fiorire aiuole
bari fa fiorire aiuole

Da quel primo “Si” Maria Immacolata non si è più fermata e appena vede un pezzo di terra, un’aiuola, un vaso liberi per strada, va subito a chiedere ai negozianti davanti cui si trova, si poterla abbellire gratuitamente piantandoci una grande varietà di piante e fiori colorati

e via via a Bari ha collezionato molte aiuole di fiori e vasi da decorare e a cui dare nuova vita, da quello del ferramenta, alla tabaccheria, alla pompa di benzina…. con alcuni si mette d’accordo perché siano loro stessi a ricordarsi di innaffiarli ogni tanto, con altri invece, quelli meno interessati alla cura delle piante, stabilisce che sarà lei a bagnare le zone verdi, basta che loro gli mettano a disposizione dell’acqua,

così da non dovere fare impensabili viaggi attraverso la città con annaffiatoi e bottiglie pensanti cariche d’acqua, cosa che ovviamente non sarebbe possibile per l’arzilla 75enne

Insomma Maria Immacolata stipula dei piccoli patti che convengono a tutti, prima di tutto a lei che coltiva la sua passione e vede nascere il bello, poi per i commercianti che si trovano improvvisamente nuovi angoli di  colore davanti alle proprie attività e che quindi le rendono più belle e accoglienti e infine

ovviamente per tutti i cittadini, che possono godere della bellezza di piccoli paradisi naturali colorati, e che tra il grigio della città e delle case, all’improvviso trovano angoli di natura, in cui godere e davanti a cui soffermarsi magari qualche minuti prima di riprendere la loro routine quotidiana

Ogni aiuola o bordura che l’anziana crea è diversa dalle altre, con mix unici di fiori che colorano in modo sempre differente, questo o quell’angolo della città, Margherite, Rose, Girasoli, piante grassi, rampicanti e molto altro…

Così Maria Immacolata a Bari fa fiorire aiuole in un insieme unico di colori, profumi, fiori e piante nato dalla sua fantasia che regala a tutti i cittadini che per caso, senza neanche saperlo, si trovano ogni giorno a camminare vicino alle “sue” creazioni e magari a farsi strappare un sorriso da quelle luminose tavolozze di colori.

bari fa fiorire aiuole
Maria Immacolata che a bari fa fiorire aiuole in una foto – come quella di copertina – Proprietà di Alessandro Palermo e Barinedita.it

 

Ti è piaciuta questa Bella Notizia? Forse allora potrebbero interessarti anche altre nostre Buone Notizie come : L’ospedale delle piante di Gianni il barista padovano che le accoglie e cura gratis

oppure : 11Mila alberi contro cemento ed inquinamento: La sfida vinta di una famiglia di Parma

 

Fonti : Barinedita.it nell’intervista di Eloisa Diomede – Fotografie di Alessandro Palermo

 

 

 

 

, , , ,
STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :
Latest Posts from Positizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciassette − 8 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.