Pubblicato il: 2 Aprile 2019

cilento scuola pane olio

Un ritorno al passato che fa bene,

ecco l’idea dell’istituto comprensivo “Leonardo Da Vinci” di Omignano

Si stava meglio quando si stava peggio, direbbe qualcuno, effettivamente per quanto riguarda l’alimentazione erano sicuramente più buone e sane le merende che facevano i nostri genitori e i nostri nonni con frutta, verdura e alimenti freschi e a km zero,

di quelle che purtroppo sempre più spesso fanno le nuove generazioni, tra il richiamo dei fast food e delle merendine di qualsiasi tipo, piene di zuccheri e coloranti,

così ad invertire la rotta ci hanno pensato due scuole nel Cilento, la scuola di Stella Cilento e quella di Corticelle inglobate nell’istituto comprensivo “Leonardo Da Vinci” di Omignano,

eliminando le merendine e riportando tra i banchi, per tutti gli studenti, la più classica delle merende della nonna, la buona e sanissima accoppiata di pane e olio di extravergine d’oliva, per riscoprire i sapori tradizionali, che oltre che essere gustosi, fanno anche bene,

cilento scuola pane oliola proposta è partita da un gruppo di mamme ed insegnanti e dirigente scolastico hanno accettato di buon grado l’iniziativa, scegliendo per la merenda dei bambini solo prodotti locali e a km zero, l’olio utilizzato è ricavato dagli uliveti comunali e anche il pane è prodotto utilizzando i grani del Cilento, entrambi quindi cavalli da battaglia delle produzioni alimentari campane.

 

il sindaco del paese ha raccontato che Francesco Massanova racconta:

“Così raggiungiamo il duplice obiettivo di stimolare la produzione a chilometro zero e avere a cuore la buona alimentazione, che parte dai bambini”

in aggiunta, le olive sono quelle raccolte direttamente dai bambini quando hanno partecipato come uscita didattica alla raccolta e produzione dell’olio, così hanno potuto toccare con mano il prodotto che vanno poi a degustare ogni gironi durante la merenda e vederne i processi di lavorazione,

L’iniziativa ha avuto un grande successo, scatenando l’entusiasmo dei bambini, che si sono subito abituati ai vecchi sapori, e la felicità dei genitori, sapendo che ad una merendina confezionata sono stati sostituiti prodotti buoni e che fanno bene,

nel progetto sono stati coinvolti anche frantoi ed aziende agricole locali, garantendo così la qualità e l’origine delle materie prime,  per una merenda gustosa, salutare e che strizza l’occhio al passato

 

cilento scuola pane olio

 

 

Ti è piaciuta questa bella notizia ? forse allora potrebbero interessarti anche altre nostre Buone Notizie come : La scuola che ogni mattina ferma le lezioni per portare gli studenti a camminare

oppure : La salute si studierà a scuola, sarà inserita nei programmi dall’asilo alle superiori

 

Fonti : Amalfinotizie.it

, , , ,
STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :
Latest Posts from Positizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 + due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.