Pubblicato il: 22 Marzo 2019

veronica ginnasta down mondiali

Mondiali Special Olympics, Abu Dhabi

Sono finiti ieri gli World Game Special Olympics, il più grande evento sportivo mondiale del 2019

per persone con disabilità intellettiva e/o relazionale che ha visto 7000 atleti da tutto il mondo in gara per portarsi a casa posti sul podio e medaglie,

tra i 115 bravissimi atleti che rappresentano la nostra nazionale azzurra, c’è Veronica Paccagnella, 17enne padovana, di Veggiano, nuotatrice fin da piccola è poi passata all’atletica leggera ed infine da un paio di anni si è avvicinata e appassionata alla ginnastica artistica,

che ad Adu Dhabi con solo due anni di allenamento alla spalle, ha fatto incetta di medaglie, portandosene a casa 4 podi, medaglia d’argento nel volteggio e quella di bronzo in all around, trave e corpo libero e ha registrato anche il terzo miglior punteggio al mondo nella sua categoria

veronica ginnasta down mondiali

Veronica due anni fa è entrata, per puro caso, nella palestra della Blukippe di Albignasego, team di Special Olympics e, dopo una prima lezione di ginnastica artistica, ha capito che era quello il suo sport.
Infatti nella biografia dell’atleta pubblicata sul sito degli Special Olympics racconta:

«Per me con la ginnastica è stato subito amore. Sembra che io faccia ginnastica da sempre, in casa, dopo i compiti, non faccio altro che esercitarmi nei passi del corpo libero o fingere di essere sulla trave e fare un passé»

le sfide Veronica le sa affrontare davvero, a cui a soli due anni è stata diagnosticata una leucemia mieloide acuta, un tumore del sangue che le è costata mesi di chemioterapia, e come ricorda lei, “la momentanea perdita di tutti i capelli” e purtroppo il papà è venuto a mancare sempre per un tumore, ma Veronica combatte e anche grazie allo sport si sta prendendo la sue piccole/grandi rivincite sulla salute e la sfortuna

«Da piccola dicevo di essere ‘ammalata’ di sindrome di Down, ma la mamma, poi, mi ha spiegato che non è una malattia, ma una condizione genetica.

Crescendo ho capito che faccio un po’ più fatica degli altri, ma posso raggiungere grandi risultati e lo sport è stato un grande aiuto»

Special Olympics Italia ha promosso la campagna di raccolta fondi “Adotta un campione” (#ioadottouncampione) con l’obiettivo di coprire le spese della trasferta degli atleti italiani che rappresenteranno il nostro Paese all’evento.

Veronica sorride felice mentre racconta di essere orgogliosa di rappresentare il suo paese ai Mondiali, e noi non possiamo che farle i complimenti e fare sempre il tifo per lei!

veronica ginnasta down mondiali

 

Ti è piaciuta questa Bella Notizia? forse allora potrebbero interessarti anche altre nostre Buone Notizie come : La Cavallina: i ragazzi disabili a Como gestiscono la loro fattoria sociale

oppure : WaterPolo Ability: La pallanuoto per disabili, dall’Italia una rivoluzione mondiale

, , , ,
STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :
Latest Posts from Positizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

16 − 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.