Pubblicato il: 5 Marzo 2019

pronto soccorso psicologico milano

per chi si trova in un momento di difficoltà,

per chi ha bisogno di un aiuto psicologico urgente e a prezzi calmierati,

ecco che è nato un progetto dell’università Bicocca che verrà finanziato attraverso Crowdfunding , proprio pensato per chi ha bisogno di gestire una crisi o un momento difficile, il pronto soccorso emotivo

Nascerà l’ambulatorio per affrontare le emergenze emotive, per curare la mente come si cura il corpo e offrire un sollievo rapido a una situazione di disagio psicologico, dallo stress, al mobbing, ad una relazione difficile, ad un ansia insistente che non ci fa dormire, un lutto, bullismo, umore depresso, qualsiasi situazione ci possa causare sofferenza emotiva

il progetto è pensato perché chiunque, maggiorenne, soffra di una qualsiasi forma di disagio psicologico o emotivo  e possa andare, senza appuntamento al pronto soccorso emotivo, essere ricevuto da dei professionisti specializzati, tra psicologi, psicoterapeuti, trainers mindfulness e ricevere nell’immediato se non una cura definitiva del problema, almeno un sollievo temporaneo per arginarlo.

Ogni paziente avrà diritto fino a 8 sedute di 30 minuti con gli specialisti del pronto soccorso, con tariffe agevolate, costi inferiori a quelli di una seduta psicologica classica e ulteriori riduzioni per gli over 65 e gli under 25, proprio per incoraggiare anche le fasce che possono avere tendenzialmente più difficoltà economiche a rivolgersi a degli specialisti quando sento disagio emotivo o problemi psicologici,

Terminate le 8 sedute, dove il disagio persista, i professionisti indirizzeranno i pazienti verso il percorso terapeutico più adeguato a loro e al loro problema

pronto soccorso psicologico

Il pronto soccorso psicologico è uno dei 5 progetti selezionati per essere portati avanti dall’università Bicocca attraverso il Crowdfunding, un’iniziativa della Bicocca sulla community Produzioni dal basso,

La raccolta fondi che servirà per affittare gli spazi in cui creare il pronto soccorso e retribuire i professionisti nei primi mesi del progetto, fino a che l’ambulatorio non sarà in grado di sostenersi in maniera autonoma, è già aperta e durerà due mesi dal 26 febbraio al 26 aprile,

l’idea è, se il progetto riuscirà a raggiungere la quota di 10.000 euro raccolti di aprire le porte dell’ambulatorio in autunno, mentre le persone che credono nel progetto e vogliono fare una donazione, possono ricevere in cambio delle lezioni gratuite in diversi corsi sempre dedicati al benessere psicologico, da lezioni di Mindfulness all’autoipnosi

Qualora invece non si riuscisse a raggiungere la cifra necessaria per far partire il progetto, i soldi verranno restituiti a chi ha donato, e si cercheranno altri modi per sviluppare l’idea.

Alessandro Calderoni, ideatore del progetto e psicoterapeuta cognitivo comportamentale spiega la sua idea:

“Un cliente può venire anche solo per una volta per qualsiasi disagio emotivo, si accede all’ambulatorio senza prenotazione, si espone il problema e lo specialista presente mette in atto alcuni stratagemmi che permettano al paziente di continuare il trattamento anche da solo, in caso si senta meglio.

Chi frequenta il pronto soccorso lo fa per trovare sollievo, non per un percorso terapeutico che suggeriremmo in caso la persona manifestasse evidenze più strutturali o persistenti. La valutazione è fatta all’istante”.

 

 

Ti è piaciuta questa Bella Notizia? forse allora potrebbero interessarti anche altre nostre Buone Notizie come : Roma apre il Pronto Soccorso Psicologico

oppure : La salute si studierà a scuola, sarà inserita nei programmi dall’asilo alle superiori

 

Fonti: Repubblica.it

, , , ,
STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :
Latest Posts from Positizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nove − tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.