Pubblicato il: 4 Marzo 2019

vigili mutuo

Una bella storia di solidarietà

quella avvenuta a Misilmeri in provincia di Palermo, 

dove alla scomparsa di un collega di lavoro, Giuseppe Romano, morto a 54 anni cadendo da un albero che stava potando, la moglie e i 7 figli si sono ritrovati senza più il marito e il padre e d’improvviso non più in grado di pagare il mutuo per la casa,

800 euro al mese che nei mesi successivi alla morte si sono accumulati, fino a diventare una spesa insostenibile per la famiglia Romano, che sarebbe stata sfrattata dalla banca, finendo a trovarsi per strada senza una casa e purtroppo in pessime condizioni economiche,

Negli scorsi mesi la moglie di Giuseppe Romano aveva lanciato diversi appelli per riuscire a trovare un qualsiasi tipo di lavoro che le permettesse di continuare a pagare il mutuo e di riuscire a mantenere la sua famiglia,

ma di certo non si sarebbe aspettato il grandissimo gesto di generosità dei colleghi del marito che a sorpresa, venuti a sapere della grave situazione di indigenza in cui versava la famiglia, con la maggior parte dei 7 figli ancora minorenni e molto piccoli,

vigili mutuo
La famiglia Romano

si sono messi in moto fino ad organizzare una vera e propria campagna di solidarietà per la famiglia del collega, scomparso nel 2016, facendosi carico del debito e salvando moglie e 7 figli dallo sfratto, infatti si sono fatti carico del debito della famiglia e del mutuo, dividendosi le spese mensili tra tutti i colleghi,

estinguendo i debiti accumulati e lasciando alla famiglia la propria casa in cui vivere mentre la signora Romano cerca un lavoro stabile con cui provvedere alle spese giornaliere, senza però più l’acqua alla gola delle dei debiti accumulati che si aggravava di mese in mese e senza il rischio di ritrovarsi per strada,

Il comandante della polizia municipale di Palermo, Gabriele Marchese ha raccontato ai microfoni del giornale di Sicilia:

“Vogliamo dare un aiuto concreto ai familiari di un collega che, con tanti sacrifici, portava avanti la sua famiglia, non potendo sostituirlo negli affetti. Sono rimasto sorpreso dalla sensibilità dimostrata dai colleghi, la raccolta non è una tantum, ma ha l’obiettivo di dare quel sostegno che un padre come Giuseppe dava alla sua famiglia”

Sperando che la signora riesca presto a trovare un lavoro che le permetta di mantenere tutta la famiglia, non possiamo che ammirare questo bellissimo gesto di solidarietà gratuito da parte di tutti i vigili.

Bravissimi!

vigili mutuo
il comandante della polizia Gabriele Marchese con un collega 

 

ti è piaciuta questa bella notizia? forse allora potrebbero interessarti anche altre nostre Buone Notizie come : Sesto: con una colletta i vigili regalano 8 mesi delle loro ferie al collega in difficoltà

oppure :Gennaro infermiere napoletano e tenore, che canta per i suoi pazienti anziani malati

 

 

Fonti : GiornalediSicilia.it

, , ,
STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :
Latest Posts from Positizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × uno =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.