Pubblicato il: 22 Febbraio 2019

francia pesticidi

La Francia è il primo paese europeo a mettere al bando i 5 pesticidi responsabili della morte delle api!

una decisione fondamentale per il rispetto dell’ambiente e la tutela del nostro eco sistema,

E’ stata confermata la decisione presa poche settimane fa dalla Francia per proteggere l’ecosistema e soprattutto salvaguardare api e altri insetti impollinatori, di cui purtroppo i pesticidi usati in agricoltura stanno facendo strage,

questo crea un danno grandissimo all’ambiente, mettendo quasi a rischio la sopravvivenza del pianeta, essendo gli unici insetti in gradi di impollinare i fiori delle piante,

più in dettaglio, si è verificato come gli impollinatori siano di fondamentale importanza per circa tre quarti delle oltre 240.000 specie di piante da fiore al mondo, ed in particolare in agricoltura perchè la maggior parte di frutta, verdura, semi e altre colture  sono impollinate dagli animali.

 

francia pesticidi

 

L’effetto dei pesticidi neonicotinoidi è attaccare il sistema nervoso centrale degli insetti, portando alla perdita di memoria e alla riduzione della loro fertilità, così da rendere impossibile ricordare la strada per ritornare all’alveare e quindi morire

Così sono molte adesso le organizzazioni e gli stati che tentano almeno parzialmente di arginare lo sterminio delle api, da quasi un anno, come vi avevamo raccontato, l’unione europea ha messo al bando 3 dei 5 pesticidi nocivi per l’ecosistema

ed adesso è la Francia a spingersi un po’ più in là nella salvaguardia delle specie e dell’ambiente, ampliando il divieto a tutti i 5 i pesticidi nocivi per gli insetti impollinatori, (clothianidin, imidacloprid, thiamethoxam, thiacloprid e acetamiprid) seguendo le direttive delle Nazioni Unite che hanno lanciato un allarme globale sottolineando come si rischi, proprio per l’uso di pesticidi, un estinzione globale delle api ,

La messa al bando di un numero maggiore di pesticidi ha come obiettivo il tentativo di riduzione e lo stop al fenomeno del il “disturbo da collasso della colonia”, responsabile del 90% della diminuzione di api in alcune aree d’Europa

Niente più coltivazioni che possano mettere in pericolo la vita delle api dunque, una bella notizia per api farfalle ed insetti che si nutrono proprio del polline dei fiori, su cui i pesticidi vengono spruzzati,

Almeno per adesso, in tutta Europa, le api hanno un posto sicuro in cui crescere e lavorare indisturbate o quasi

francia pesticidi

 

Se ti è piaciuta questa bella notizia forse potrebbero interessarti anche altre nostre Buone Notizie come: Unione Europea: 1,5 milioni di euro per promuovere l’agricoltura Biologica

oppure : Plastica Addio! Dal Veneto arriva la pellicola per cibi 100% naturale fatta dalle api

 

Fonti: greenme.it

 

, , ,
STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :
Latest Posts from Positizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciannove − quattordici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.