Pubblicato il: 8 Gennaio 2019

fattoria sociale disabili

La fattoria è quella di Ambrogio ed Elisabetta marito e moglie che dal 2015

portano avanti un grande esempio di come un’azienda agricola possa diventare molto di più,

infatti grazie al progetto “Green Smiles” , sorrisi verdi, La Cavallina da 3 anni è un centro socio educativo alternativo in cui ragazzi disabili con sindrome di Down, autistici , con ritardo mentale e malati psichici si impegnano a lavorare e occuparsi di tutte le attività della vita contadina

i “dipendenti” speciali di questa fattoria sono 20 tra più e meno giovani, i ragazzi vanno dai 18 ai 40 anni e da lunedì a venerdì si occupano di tutta la gestione della fattoria, supervisionati dall’aiuto di Ambrogio ed Elisabetta, si cimentano a gestire l’orto in tutte le sue fasi, dalla semina alla raccolta della verdura e con cura degli animali: mucche, caprette, asini e cavalli.

in tutto la fattoria ha 18 ettari di terreno a Guanzate (provincia di Como) tra bosco, pascoli, coltivazioni, stalle e fienile, di cui occuparsi ogni giorno

Un centinaio finora i ragazzi, più o meno giovani, più o meno costanti, che sono passati qui, che hanno fatto un’esperienza sul campo.

fattoria sociale disabili

che hanno sopperito con la passione per la vita all’aperto e il lavoro nel verde e a contatto con gli animali, alla poca esperienza della vita nei campi e l’obiettivo è uno solo, l’autonomia e la formazione lavorativa di ragazzi

Come racconta Ambrogio il proprietario della fattoria :

“Con queste attività, tutte all’ aperto i ragazzi stanno bene. Sono soddisfatti di quello che fanno, imparano a rapportarsi con gli altri ed imparano anche un mestiere, ognuno potenziando le proprie risorse e possibilità”.

Mentre Elisabetta operatrice socio sanitaria e moglie di Ambrogio racconta il suo punto di vista:

“Aiutare, con i nostri animali e nel verde della nostra azienda, i ragazzi disabili a ritrovare una dimensione e a prendersi cura delle cose che li circondano, soprattutto di loro stessi.

Non solo un lavoro per chi (penso ai nostri ragazzi) altrimenti non farebbe nulla, ma un luogo dove poter stare bene e crescere migliorando ogni giorno. In questi anni di lavoro abbiamo raggiunto davvero grandi risultati.”

un bellissimo esempio di come sia possibile trasformare una realtà agricolo in qualcosa di molto di più, un luogo di lavoro, formazione e vita per tutti, anche per i ragazzi con delle disabilità

 

 

ti è piaciuta questa bella notizia? forse allora potrebbero interessarti le altre nostre Buone Notizie come: ad Ancona apre Frolla la pasticceria che da lavoro ai ragazzi disabili

Laurea ad honorem per Griffin che aiuta la padrona disabile in tutto anche a studiare

 

fonti: rtl.it

, , ,
STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :

1 Comment

  1. Bravi!!! Anche noi a Firenze stiamo progettando un misto di Fattoria con produzione solo vegetale e ristorazione!
    Se vogliamo stare aggiornati vi prego di mandarmi le vostre News!
    Grazie
    E Auguri!
    Maria Caterina Poccianti – Pezzatini
    caterina@filiderba.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciassette − due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.