zagabria invisibile

Quante volte in viaggio quando si arriva in una nuova città si vorrebbe sfuggire dai soliti luoghi turistici affollati di gente in coda e gite organizzate per godersi invece la città in modo diverso?

e chi meglio dei senza tetto, che la città in “modo diverso” la vivono quotidianamente, può far scoprire ai turistizagabria invisibile in cerca di novità, una città sotto nuovi punti di vista attraverso scorci diversi, strade ed edifici, che da soli non avrebbero mai visto?

Così nasce l’idea di “Zagabria Invisibile” e l’idea viene proprio da un ex senzatetto Mile Mrvalj.

Originario di Sarajevo e laureato in storia dell’arte, aveva aperto una galleria d’arte che è stata mangiata via dai debiti che l’hanno poi costretto a vivere per strada per tre anni e mezzo.

Mile è poi riuscito a trovare un lavoro per l’organizzazione umanitaria Fajter e ha addirittura tenuto delle lezioni universitarie sulla sua esperienza da senza dimora,

proprio quelle lezioni hanno incuriosito un’agenzia turistica, che lo ha contattato chiedendogli di lavorare al progetto di “Zagabria Invisibile”

“Zagabria Invisibile” non chiede di pagare alcun biglietto ai turisti ma le eventuali donazioni servono per aiutare gli altri senzatetto della città, che sono 1500 persone di cui alcune di loro si sono già trasformate in guide turistiche

IL TOUR

zagabria invisibile“Invisibile Zagreb”, così si chiama il nuovo tour alternativo a quelli tradizionali, si è rivelato – si legge sul sito dei promotori – un immediato successo, con molte richieste e persone incuriosite.

Il tour conduce i visitatori nel centro cittadino, nelle sue cucine pubbliche, alla stazione ferroviaria, nei mercati e nei parchi all’aperto.

e promette di offrire ai turisti una prospettiva completamente diversa della vita di una metropoli, anche grazie alle storie che i senzatetto raccontano per spiegare ed introdurre i luoghi delle visite, per esempio il parco Tomislav, un bellissimo ed elegante giardino pubblico, un luogo di pace e serenità

raccontato invece dai senzatetto come un vero incubo, in quanto ad ogni passo rischiano di essere arrestati dai numerosi poliziotti di guardia. Il tour che si snoda tra i luoghi visibili e quelli invisibili, dove vivono i senzadimora,

zagabria invisibileUn modo nuovo di scoprire una città, lontano dal turismo di massa, attraverso storie e racconti di chi in quelle strade vive e combatte ogni giorno,

e un modo anche per fare del bene alle persone in difficoltà visto che il contributo ad offerta libera che ogni partecipante può donare,

va direttamente all’associazione no profit che lo investe aiutando i senza tetto nei loro bisogni primari, e a rifarsi una nuova vita.

 

Ecco il sito internet del progetto di “Invisible Zagreb” e la loro pagina Facebook!

fonti: ansa.it

ti è piaciuta questa bella notizia? forse allora potrebbero interessarti anche le altre nostre buone notizie! come La catena di bar solidali che da un lavoro e una casa ai senzatetto, per una nuova vita

oppure BellaMilano: disoccupati e richiedenti asilo ripuliscono la città da rifiuti e degrado

, , ,
STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :
Latest Posts from Positizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15 − nove =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.