Pubblicato il: 6 Giugno 2018

parco acquatico disabili

23 anni fa, la vita di Goldon Hartman è cambiata per sempre, quando gli è nata una figlia con disabilità, è cambiata per sempre perchè le barriere diventano molte, ci si accorge di ostacoli imposti dalla società che prima non si notavano.

parco divertimenti disabiliSpessa ancora cose piccole diventano difficili, come per esempio giocare con gli altri… spesso i giochi non sono accessibili e i bambini o ragazzi con disabilità si vedono purtroppo emarginati.

E’ proprio sua figlia che 23 anni dopo gli da l’ispirazione per creare qualcosa di nuovo. Un parco divertimenti in cui i bambini e ragazzi come la sua di bambina, possano giocare tutti insieme, senza discriminazioni , senza problemi di accessibilità.

un parco giochi finalmente adatto a tutti. Ma proprio tutti: grandi e piccini, con disabilità fisiche o cognitive, e ovviamente anche agli amici e parenti senza disabilità.

Ogni attrazione del parco è studiata nei minimi dettagli con l’aiuto di consulenti medici, terapisti e suggerimenti di genitori di bambini con disabilità,

parco divertimenti disabilici sono le piscine con le fontane d’acqua, cannoni, geyser, tende di pioggia e un percorso più avventuroso da fare in battello con rapidi e salite

per chi invece ha bisogno di stare più tranquillo, e non ama la confusione, aree più silenziose in cui prendersi una pausa,

e per i bambini in sedia a rotelle, il parco offre gratuitamente sedie a rotelle impermeabili di varie forme e dimensioni progettate appositamente dai ricercatori della Pittsburgh University

Gardon Hartman parla del suo parco giochi come di un paese delle meraviglie, in cui tutti possono giocare insieme,

mentre il portavoce del progetto Bob McCullough dice:

“Lo scopo è quello di offrire uno spazio sicuro, bello e pulito senza barriere fisiche o economiche che possano impedire il divertimento

Perché le persone con problemi fisici o cognitivi possono e devono fare tanto quanto gli altri”

Fino ad ora ci stanno riuscendo, questo è il terzo anno da quando il parco ha aperto nel 2016, e nei mesi estivi, quando il parco è in attività, gli ingresso sono sempre più numerosi, tra singole famiglie e scolaresche che portano tutti i bambini a divertirsi insieme!

Complimenti al papà Gordon, per avere ripensato la disabilità di sua figlia, costruendone qualcosa di così bello, positivo ed inclusivo per tutti!

 

ti è piaciuta questa notizia positiva? forse ti potrebbero interessanti anche queste altre belle notizie ! : Aperto a Milano il parco giochi per tutti i bambini anche con disabilità, e altri 8 in arrivo

oppure :Napoli: Giulia universitaria con la sindrome di Down si laurea con 110 e Lode

Fonti : Morgan Inspiration Island – video : youtube 60seconddocs

, ,
STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :
Latest Posts from Positizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

undici + 6 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.