Pubblicato il: 7 Gennaio 2019

bari lavoro in bici

Andare al lavoro in Bici fa guadagnare non solo alla salute, ma anche al portafoglio

Infatti da quest’anno Bari è il primo capoluogo d’Italia ad aderire ad un progetto di mobilità sostenibile

Che prevede un rimborso economico, ed un incentivo per chi decide di andare al lavoro utilizzando la bicicletta e accantonando così motorini e macchine.

Il progetto sperimentale in fatto di mobilità, e finanziato dal ministero dell’ambiente con 545 mila euro, prevede per i ciclisti urbani un rimorso spese di 20 centesimi di euro al km, per ogni chilometro fatto nel tragitto casa-lavoro e 4 centesimi per altri percorsi cittadini, per un massimo di 1 euro al giorno, quindi un massimo di 5km al giorno rimborsati

Mentre invece il totale mensile che può essere richiesto è di 25 euro al mese, (100 euro in 4 mesi) mentre le cifre vengono dimezzate per chi va al lavoro utilizzando la bicicletta elettrica, per il rimborso chilometrico è di 10 centesimi.

oltre ai rimborsi per ogni km pedalato, il comune di Bari ha pensato anche ad un maxi incentivo per acquistare una bicicletta, dalle classiche, alle sportive a quelle elettrice,

il comune finanzierà 150 euro per l’acquisto di una bicicletta nuova, 250 euro per il modello elettrico e 100 euro per una bicicletta ricondizionata.

il finanziamento sarà valido per le prime 3000 biciclette acquistate, mentre per partecipare al progetto mobilità, bisogna fare richiesta al comune, e saranno selezionati 1000 partecipanti, alla prima sperimentazione che avrà la durata di 4 mesi, per poi fare un bilancio dei numeri e dei risultati ottenuti

come si legge nella delibera approvata dalla giunta regionale “A pedalare si guadagna, non solo in salute” e così è lo stesso sindaco Antonio Decaro a spiegare l’iniziativa pubblicando una sua foto in bici per le strade della città, sulla sua pagina Facebook

i 1000 partecipanti riceveranno un kit con gps contro le truffe e per il monitoraggio dei chilometri percorsi, inoltre ogni mese sarà bandita una gara che metterà in palio un bonus extra di 50 euro ai primi dieci lavoratori che avranno pedalato di più.

il bando per selezionare i negozi con cui il comune collaborerà per applicare lo sconto sull’acquisto delle bici è già stato pubblicato sul sito del comune, e a breve, verrà pubblicato l’elenco dei negozi in cui si potrà andare ad acquistare la propria bicicletta, chiedendo direttamente in negozio di compilare i moduli per l’applicazione dell’incentivo comunale

il passo successivo sarà la promozione del comune, nelle prossime settimane del concorso per partecipare all’assegnazione del rimborso chilometrico.

Tra piccoli rimborsi ed incentivi all’acquisto, il comune punta nel 2019 a raddoppiare il numero delle biciclette presenti in città, e aumentare la mobilità sostenibile e perché no, migliorare anche la forma fisica dei cittadini

bari lavoro in bici

 

Ti è piaciuta questa Buona Notizia? forse allora potrebbero interessarti anche altre nostre Belle Notizie : L’App che ti paga per camminare all’aperto : ecco Sweatcoin

oppure : Gli anziani riscoprono il vento nei capelli grazie ai volontari di “in Bici senza età”

, , , ,
STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

9 − quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.