Pubblicato il: 29 Nov 2018

ore in più costituzione

Succede a Pavia, al liceo Cairoli, dove al contrario di quanto di solito si pensa sugli adolescenti

ovvero, che non siano particolarmente interessati a studiare, e che pensino solo a correre via da scuola non appena suona la campanella,

in questo caso sono proprio gli studenti, dell’ultimo anno dell’indirizzo economico-sociale a chiedere di poter stare a scuola di più, ed avere ore extra di lezione per approfondire dei temi importantissimi che spesso nei nostri istituti superiori non vengono trattati,

L’approfondimento della costituzione italiana e lo studio del diritto e della cittadinanza

Da parte dell’istituto superiore c’è pieno appoggio a questa richiesta, infatti si sono già mossi per creare un progetto didattico ad hoc per le classi, la dirigente scolastica Bruna Spairani ha infatti dichiarato:

“Siamo ben felici di accoglierla, loro sono i cittadini dell’Europa di domani”

da Settembre quando è arriva la dirigente scolastica ha subito voluto incontrare i rappresentanti degli studenti, non appena eletti, per capire quali fossero le esigenze principali, e gli studenti hanno appunto chiesto di poter approfondire alcuni temi, a partire da quelli della cittadinanza e della Costituzione, materia anche del nuovo esame di stato

La preside verificando le disponibilità della scuola ha garantito un potenziamento delle lezioni, soprattutto andando a sottolineare il bisogno che c’è che i giovani siano preparati su temi fondamentali per diventare veramente cittadini consapevoli, come appunto, la costituzione italiana,l’europa e il diritto.

Il nuovo programma didattico prenderà il via immediatamente, ed alcuni docenti di diritto ed economia, affiancheranno i colleghi anche in alcune ore di storia ed italiano, per approfondire gli argomenti che i ragazzi trovano più urgenti e necessari,

“attraverso dei mini progetti che risponderanno a richieste mirate dei ragazzi su determinati punti del programma scolastico,

permettendo loro di collegare quanto studiano in classe con l’attualità. Questo non potrà che aiutarli ad aprire la mente”

Inoltre, la richiesta dei ragazzi è stata talmente apprezzare da diventare definitiva per i prossimi anni scolastici, infatti durante l’Open Day per le future matricole, verrà presentata una sperimentazione triennale che prevedere l’inserimento di un ora in più in cui trattare argomenti attuali e necessari, per tutti i primi anni.

Mentre per quanto riguarda le classi già in essere, gli studenti avranno possibilità di scegliere se vogliono frequentare il corso extra oppure no, visto che non era stato inserito e discusso nel programma ad inizio anno,

ma la preside conta che essendo arrivata proprio da loro la richiesta di aggiungere ore extra, tutti gli studenti aderiranno all’iniziativa

ore in più costituzione

fonte: tpi.it

, , ,
STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciotto + uno =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.