Pubblicato il: 12 Set 2018

modella sindrome down

Marian Avila ha 21 anni e un sogno comune a tantissime ragazze, quello di fare la modella e di sfilare sulle passerelle dei brand più famosi.

La differenza tra lei e le altre ragazze però, è che Marian ha la sindrome di Down, e quindi il suo sogno è sempre sembrato impossibile da realizzare,

in un ambiente, come quello della moda, dove troppo spesso, purtroppo si ricerca la perfezione estrema,

modella sindrome downEppure Marian è testarda, e non si arresa davanti a nulla, per realizzare il proprio sogno, non si è arresa davanti ai “no” e a chi storceva il naso… ha continuato a crederci fino a che alla fine, si ci è riuscita.

Infatti Marian ha iniziato la sua carriera di modella postando foto sul suo profilo Instagram, e proprio grazie a quello ha avuto la sua grande occasione,

infatti la stilista Talisha White che realizza abiti da sera per le occasioni speciali,  l’ha intercettata proprio tramite instagram e l’ha invitata a sfilare per lei alla New York Fashion Week

Proprio “Un sogno che si avvera” come ha scritto Marian sui suoi social, postando le foto di lei che sfila in un bellissimo abito rosso e in uno ora, accompagnata dagli applausi degli presenti.

Marian ha sfilato con altre modelle con disabilità, sotto lo sguardo dei presenti e anche di mamma papà e fratelli, che sono arrivati dalla loro città natale, Alicante in Spagna per supportare ed incoraggiare la modella di casa.

a chi le chiedeva un commento dopo la sfilata, la 21 ha risposto in modo molto risoluto:

“Voglio dimostrare al mondo che non ci sono barriere che possano fermarci. Le persone come me pensano che i sogni non si avverino.

I dottori possono dire quello che vogliono ma non c’è nulla che non possiamo fare”

e successivamente ha raccontato ai giornalisti di studiare ed impegnarsi ogni giorno per realizzare il suo sogno, quello di diventare attrice e modella,

modella sindrome downmentre la stilista Talisha White ha spiegato il perchè delle sua idea e di essere molto influenzata dalle donne emancipate

“Facendo sfilare Marian e altre ragazze con le mie modelle ho voluto dimostrare che non esiste un solo tipo di bellezza femminile.

Mi piace mostrare la diversità, dalle ragazze in costume da bagno alle modelle in sedia a rotelle, fino alle donne con la sindrome di Down. Ecco, proprio quelle a cui si dice che non diventeranno mai modelle, sono il mio punto di riferimento”.

Intanto Marian ha riscosso grande successo durante la sfilata e fatto molto parlare di sè, tanto che diversi canali televisivi  e riviste di moda come Vogue e Harper’s Bazaar hanno voluto incontrarla ed intervistarla.

Complimenti a Marian che abbatte le barriere architettoniche mentali della nostra società, mostrando che non c’è nulla che non si possa fare, se ci si crede davvero!

 

fonti : Drepubblica.it  – fotografie profilo Instagram di Marian Avila

 

ti è piaciuta questa bella notizia? forse allora potrebbero interessarti anche altre nostre buone notizie come : Napoli: Giulia universitaria con la sindrome di Down si laurea con 110 e Lode

oppure ad Ancona apre “Frolla” la pasticceria che da lavoro ai ragazzi disabili

, , , , ,
STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.