Pubblicato il: 25 Mag 2018

spesa gratis famiglie modena

Si chiama Emporio Portobello si trova in Via Divisione Acqui, 81 a Modena ed ormai in città è diventato un caso di enorme successo, nato dall’idea di aiutare le persone in difficoltà economiche

spesa gratis famiglie modenaè diventata una rete di volontari attiva ed efficace che da quando ha aperto, ha aiutato più di 7000 persone in difficoltà e oltre 2000 famiglie, regalando la spesa gratuita a chi per le precarie condizioni economiche non se la può permettere.

e che ogni anno raggiunge all’incirca 500 famiglie per un totale di 1900 persone in difficoltà.

come si legge sul sito internet di Portobello: chi è in difficoltà riceve prima di tutto potere d’acquisto.

Può fare la spesa scegliendo liberamente i prodotti che più servono alla famiglia, pagando con il denaro ma con punti da un budget che è assegnato sulla base del numero dei componenti famigliari al momento del primo acceso all’emporio.

Portobello vuole essere un piccolo aiuto che arriva dai tuoi vicini, dalla tua comunità, in un momento difficile, perché si possa ripartire con fiducia e affrontare le difficoltà con l’aiuto di tanti.

L’emporio Portobello è stato costruito grazie all’impegno di cittadini, volontari di 25 associazioni, aziende,  pubblica amministrazione, che si sono messi  assieme per rispondere ad un problema di crisi economica che colpisce la nostra città.

Capofila del progetto l’ Associazione Porta Aperta che collabora con i servizi sociali di Modena

Sempre dal loro sito internet si scopre che Portobello è molto più di un semplice supermercato infatti

è possibile trovare anche e consultare gratuitamente consulenti esperti nella gestione del bilancio familiare, nella rinegoziazione dei mutui, nella difesa dei consumatori verso le aziende e i fornitori di servizi.

Non solo spesa, dunque, ma anche aiuto per migliorare la propria situazione economica, aiuto nelle difficili fasi che seguono ad una crisi, prima consulenza legale e sostegno nella ricerca di aiuto in seguito a problemi legati al lavoro.

Un mondo di accoglienza che va oltre la semplice spesa, ma riesce davvero ad offrire supporto e coinvolgimento alle famiglie e alle singole persone che si trovano in difficoltà creando una rete di sostegno

infatti il dato più interessante è che 95 dei quasi 200 volontari che tengono le redini del progetto sono persone diventate volontarie dopo avere per prima cosa ricevuto loro stesse aiuto dall’emporio, e che vogliono restituire qualcosa al prossimo, creando un circolo virtuoso di aiuto e sostegno.

Le CIFRE

Possono davvero rendere orgogliosi gli organizzatori e a tutti i volontari che partecipano:

600.000 euro  – di valore di prodotti distribuiti ogni anno grazie alle donazioni di persone e aziende locali e nazionali
45 – aziende locali e nazionali che hanno donato prodotti all’Emporio
2115 – le famiglie che hanno avuto accesso all’Emporio da quando ha aperto
7736 – le persone che hanno beneficiato di Portobello da quando ha aperto
1808 – i minori di 18 anni
175 – il numero dei volontari attivi che gestiscono l’Emporio, di questi 95 sono anche clienti di Portobello

 

Ti è piaciuta questa notizia positiva? forse allora potrebbero interessarti anche altre nostre buone notizie in Giappone il ristorante in cui si può lavorare per pagarsi il pasto

oppure A bologna-la-libreria-dei-libri-gratis-non-si-vendono-ma-scambiano-o-regalano

Fonti : portobello.it e la pagina Facebook dell’Emporio

, , , ,
STAI ANCORA UN PO' CON NOI ! LEGGI ANCHE :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.